Home Televisione Fan di Lady Oscar in lutto: è morto poco fa, ha segnato...

Fan di Lady Oscar in lutto: è morto poco fa, ha segnato una generazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:10
CONDIVIDI

Fan di Lady Oscar e di tanti altri cartoni animati come Holly & Benji sono in lutto: è morto colui che con la sua voce ha fatto la storia.

lady oscar
Lady Oscar

Lutto profondo per tutti i fan di Lady Oscar e di tantissimi altri cartoni animati che in Italia hanno fatto tantissimo successo negli anni ’80 e non solo: è infatti morto colui che, grazie alla sua voce, ha fatto sognare milioni e milioni di bambini italiani facendo loro compagnia per tantissimi pomeriggi davanti alla tv, aspettando le loro storie preferite.

E’ infatti morto Sergio Matteuzzi, giornalista e doppiatore classe 1931 che grazie alla sua voce ha fatto emozionare tantissimi piccoli grazie, ad esempio, alle famosissime telecronache di Holly & Benji e Lady Oscar.

L’uomo, nato a Granada, era malato da tempo ed oggi purtroppo è venuto a mancare esalando l’ultimo respiro, lasciando un vuoto immenso in tutti coloro che hanno sognato -anche- grazie alla sua voce che, grazie alla sua espressività ed al proprio enorme talento nel narrare storie di altri, ha lasciato un segno indelebile in tantissime persone che sono letteralmente cresciute con la sua voce e, soprattutto, le emozioni che sapeva creare, sapeva far rivivere nei loro cuori e nei loro occhi.

LEGGI ANCHE -> Adriana Volpe, paura per sua figlia: “Piange ogni volta”

Sergio Matteuzzi è morto: aveva doppiato Lady Oscar e Holly & Benji

sergio matteuzzi
Sergio Matteuzzi

Sergio Matteuzzi è morto, è venuto a mancare poco fa ed il suo vuoto ha lasciato un dolore incolmabile per tutti gli appassionati di anime anni ’70 ed ’80.

Una figura che, seppur non visivamente ma grazie alla propria voce, si è sempre distinta per disciplina, passione, talento e professionalità: insomma, non può nella maniera più assoluta essere dimenticato.

LEGGI ANCHE -> Elisabetta Gregoraci, spunta un flirt con un calciatore: cosa c’è di vero?

Se ne va un emblema del suo tempo, il quale è stato un vero e proprio punto di riferimento per tutte le generazioni future di questa professione.