Home Cinema Diego Abatantuono, quel cinema che ci siamo dimenticati

Diego Abatantuono, quel cinema che ci siamo dimenticati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:00
CONDIVIDI

Diego Abatantuono lo vediamo spesso come opinionista, talvolta anche sportivo, oppure in film anche molto seri. Ma c’è un cinema che è stato dimenticato.

Diego Abatantuono
Diego Abatantuono

In molti non ricordano l’importanza nella storia del cinema di pezzi come Attila Flagello di Dio, film in cui vediamo proprio l’attore recitare la parte di un Attila molto particolare e davvero simpatico. Il pubblico apprezza la sua originalità e la voglia di colpire sempre al cuore il pubblico. Stasera torna protagonista su Cine34 alle ore 21.10, un film rispolverato che nonostante qualche parola forte sarà ricordato dal pubblico.

Diego Abatantuono, seconda serata particolare

Seconda serata particolare con Diego Abatantuono su Cine34. Vedremo infatti in onda il film Viuuulentemente Mia, uno dei cult di inizio carriera con un addetto alla sicurezza molto simpatico e una Laura Antonelli veramente molto bella. I film in questione ci riportano a una commedia pura e diretta che riuscì ad animare il cinema italiano del passato, regalando uno sguardo deciso e sempre molto intenso.

Sarà interessante vedere la risposta del pubblico. Fatto sta che Cine34 sta regalando grandi film e facendo riscoprire al pubblico la possibilità di un cinema dimenticato come quello italiano di un tempo. Con l’esplosione del cinema americano e anche europeo in generale l’Italia del passato è stata messa un po’ da parte, per fortuna ci ha pensato questo canale a risvegliare i nostri sensi.