Gf Vip 2020, problemi di budget? Aida Nizar svela un retroscena

Aida Nizar ha svelato su Instagram di aver rifiutato il Gf Vip 2020 perchè il programma non ha soldi per pagarla: il reality ha problemi di budget?

gf vip 2020 aida nizar
gf vip 2020 aida nizar

Nuova bufera sul Gf Vip 2020 a pochissimi giorni dal suo inizio (la data è fissata per l’8 gennaio 2020): Aida Nizar, infatti, su Instagram ha dichiarato di aver rifiutato la partecipazione al reality di Canale 5 condotto da Alfonso Signorini.

Fin qui non sembrerebbe esserci nulla di strano dal momento che una persona, famosa o meno, può liberamente scegliere se accettare o meno la partecipazione ad un programma televisivo.

Quello che ha fatto discutere, oltre alle modalità con cui è stata riportata questa vera e propria indiscrezione, è il motivo per il quale la donna ha deciso di non prendere parte al programma: il compenso a lei proposto da parte della produzione era troppo basso. In molti, quindi, hanno pensato ci possa essere qualche problema con il budget destinato al Grande Fratello Vip 2020.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE –> Fedez e Chiara Ferragni usano profili fake? La bufera social sui due

Gf Vip 2020 senza budget? Aida Nizar svela un retroscena

gf vip 2020
Grande Fratello Vip

Ovviamente non sappiamo quale sia la verità, anche se un’ipotesi possiamo farla: non ci dovrebbero, infatti, essere particolari problemi di budget per quanto riguarda il Gf Vip 2020 di quest’anno. Semplicemente la produzione, come accade sempre, ha destinato una certa cifra per ogni concorrente e, evidentemente, il cachet proposto ad Aida Nizar non era ritenuto dalla donna adeguato.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE –> Paolo Ruffini e Diana Del Bufalo, il comico svela: “Ecco perché ci siamo lasciati”

Tutto qui, né più né meno. Di certo questa nuova edizione del reality non ha bisogno di ulteriori problemi, dopo i numerosi ritardi, polemiche e caos che ha vissuto in questi mesi: staremo a vedere se Alfonso Signorini riuscirà, tra pochi giorni, a spazzare via tutte queste polemiche.

Impostazioni privacy