Home News Loredana Bertè racconta Mimì: “L’abbiamo nascosta in soffitta per un anno”

Loredana Bertè racconta Mimì: “L’abbiamo nascosta in soffitta per un anno”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:07
CONDIVIDI

Loredana Bertè racconta la sua Mimì, tra lacrime e ricordi dolci amari: ecco come ricorda la sua amata sorella Mia Martini.

Loredana Bertè racconta Mimì

Loredana Bertè questo pomeriggio sarà ospite di Verissimo e racconterà a Silvia Toffanin, tra lacrime e sorrisi alcuni aneddoti del suo passato, soffermandosi particolarmente sull’amata sorella Mia, scomparsa prematuramente nel 1995.

Loredana Bertè racconta Mmimì

Non è stata certamente facile la vita delle sorelle Bertè, cresciute tra liti e botte, senza mai festeggiare una festa: “Mai un compleanno, le feste erano bandite, anche il Natale”.

Loredana Bertè ha lasciato la scuola a seguito dell’arresto di Mimì, trovata con uno spinello in tasca. “Ha fatto due anni di carcere” racconta Loredana, rivelando qualcosa che nessuno avrebbe mai potuto immaginare “L’abbiamo nascosta in una soffitta per un anno in attesa del processo”.

Il dolore per la scomparsa della sua amata sorella non accenna a diminuire e Loredana racconta “La sogno che vuole una sigaretta”.

“Ogni anno, per il suo compleanno, metto due sigarette davanti a una foto che ci ritrae insieme e le dico ‘questa è la tua sigaretta per quest’anno'” la cantante in preda alla commozione rivela poi “Mi manca da morire”.

La morte di Mia

La morte di Mia ha completamente sconvolto la vita di Loredana Con Mimì è morta anche una parte di me” ha detto ai microfoni di Verissimo aggiungendo poi “Penso che Mimì sarebbe fiera di me”.