Home News Ron e Lucio Dalla, la rivelazione: “Senza di lui non sarei qui”

Ron e Lucio Dalla, la rivelazione: “Senza di lui non sarei qui”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:30
CONDIVIDI

Dell’amicizia che ha legato Ron e Lucio Dalla se ne è scritto e detto tanto, il loro è stato un legame unico che ha dato grandi frutti anche a livello professionale.

Ron e Lucio Dalla

Questa sera andrà in onda la seconda delle tre serate dedicate ai grandi della musica italiana di Una storia da canatare.

L’omaggio di questa sera sarà tutto per il meraviglioso Lucio Dalla che ha scritto alcune delle canzoni e delle melodie più belle che siano mai state prodotte. Per ricordalo come non chiamare il suo più caro amico Ron.

Ron e Lucio Dalla

Ron, al secolo Rosalino Cellamare, è stato una delle persone più vicine, sia privatamente che professionalmente, al grande Lucio Dalla.

Il 66enne non poteva proprio mancare alla serata in omaggio del cantautore bolognese, scomparso nel 2012 prematuramente.

L’incontro tra i due è avvenuto in occasione della partecipazione di Ron a Sanremo con il brano Occhi di ragazza, che venne però scartato.

Leggi anche –> Lucio Dalla, la verità su Caruso: storia di un capolavoro musicale

Quando parla del suo amico il cantante di Dorno non ha dubbi Fu Lucio a scoprirmi” e del loro rapporto racconta “Ogni volta che aveva una bella canzone mi chiamava, anche a notte fonda”.

Piazza Grande

Piazza Grande è forse uno dei brani più conosciuti di Dalla, tuttavia non tutti sanno che a ispirarglielo fu proprio l’amico Ron: “Nacque da un motivetto che canticchia a Lucio”. Al cantautore bolognese va certamente il merito di averlo messo in musica e di aver scritto uno dei suoi più belli testi.