Home Personaggi Ludwig Maximilian Koons figlio Ilona Staller, denuncia per droga

Ludwig Maximilian Koons figlio Ilona Staller, denuncia per droga

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:11

Ludwig Maximilian Koons sarà uno degli ospiti di Live-non è la D’Urso, in onda questa sera, su canale cinque, in prima serata.

Ludwig Maximilian

Barbara D’Urso è pronta per una nuova prima serata con Live-non è la D’Urso, in onda questa sera. Il format nato a marzo del 2019, è sotto testata giornalistica Videonews.

Il programma, come stile riprende molto quello di Domenica Live, infatti le ore insieme vanno avanti tra confronti e interviste.

Ludwig Maximilian Koons, figlio di Ilona Staller

Ludwig Maximilian Koons è stato già in passato ospite in trasmissione dalla D’Urso, anche in compagnia della famosa madre.

Il ragazzo, nato nel 1992 è figlio anche di Jeffrey Koons, scultore che arriva dagli Stati Uniti, famoso anche per essere uno degli artisti più ricchi al mondo.

L’amore tra i genitori, seppur intenso e coronato dal matrimonio, dura pochi mesi dopo la nascita del bambino. Ludwing parla italiano, inglese e ungherese e nonostante in passato abbia avuto qualche problema per il lavoro della madre, a scuola alcuni compagni lo prendevano in giro, lui non si è mai vergognato.

Ha studiato all’Accademia delle Belle Arti, dichiarando che il suo sogno è quello di lavorare nel cinema.

Il figlio di Cicciolina denunciato per droga

E’ solo di qualche giorno fa la notizia che il ragazzo, figlio di famosi, è stato denunciato per detenzione illegale di sostanze stupefacenti. Il tutto è stato rinvenuto nell’appartamento romano, in cui il giovane era insieme ad alcuni suoi amici.

Il legale della famiglia, Luca di Carlo ha annunciato l’estraneità del figlio di Cicciolini dalle accuse che gli sono state mosse.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Non ci resta che aspettare per vedere come andrà a finire.

Argia Renda