Home Televisione Biagio Izzo e il grande rimpianto: “Spero di poter rimediare in futuro”

Biagio Izzo e il grande rimpianto: “Spero di poter rimediare in futuro”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:58
CONDIVIDI

Dalle piccole emittenti regionali al grande schermo: Biagio Izzo si è costruito una solida carriera ormai ventennale, che purtroppo, però, lo ha costretto a fare rinunce sul piano privato…

Federica apicella, Biagio Izzo

Biagio Izzo questa sera è uno degli ospiti della nuova puntata di Tutto è possibile. Padrone di casa come sempre Stefano De Martino. L’appuntamento è su Rai 2 in prima serata. In studio ci saranno anche rancesco Paolantoni, Biagio Izzo, Gianluca “Scintilla” Fubelli, Gianluca Impastato, Ciro Giustiniani, Ariadna Romero, Veronica Gatto e Fatima Trotta.

Leggi anche –> Ariadna Romero ricorda il suo primo amore: “Piangeva ma mi ha lasciato andare”

Biagio Izzo

La sua solida carriera televisiva e cinematografica lo porta spesso lontano da casa e questo è forse l’aspetto che maggiormente soffre, del suo lavoro. Biagio Izzo vanta alle spalle un successo dopo l’altro, la sua comicità è tra quelle più apprezzate dal pubblico, che negli anni non gli ha mai fatto mancare il suo affetto e il suo sostegno. Lo stesso vale per la famiglia, anche se su questo fronte l’attore ha un grande rammarico.

Biagio Izzo è stato sposato una prima volta con Teresa, da cui ha avuto le figlie Alessia e Valeria. Ha poi sposato l’attuale compagna, Federica, da cui sono nati Martina e Raffaele. La primogenita Alessia è a sua volta mamma di tre maschietti: Emiliano, Matteo e Lorenzo. Dunque Izzo è anche nonno! Ma i suoi nipotini non ha potuto viverli a pieno, così come è stato anche per i suoi figli. E questo è il suo più grande rimpianto, come confidato in un’intervista a Nuovo: essere stato un nonno e un padre assente, spesso via per lavoro.

“Ho sempre pensato che gli artisti non dovrebbero avere una famiglia, perché purtroppo mancano del tempo necessario da dedicare alle persone care – ha confidato – Ho delle mancanze, non causate dalla scarsità d’affetto. Io amo tantissimo i miei quattro figli, loro sono la mia vita. Purtroppo il lavoro mi porta spesso lontano da casa”.

Proprio sull’ultimo arrivato in famiglia, il piccolo Lorenzo, ha ammesso: “Da quando è nato sono riuscito a vederlo solo un paio di volte. È gravissimo e spero che quando sarà più grande avremo modo di recuperare il tempo perduto”.