Home News Silvio Muccino a processo: Diffamazione contro il fratello

Silvio Muccino a processo: Diffamazione contro il fratello

Silvio Muccino a processo per aver diffamato suo fratello Gabriele in televisione. Non sembra volersi fermare la rivalità tra i due fratelli del mondo del cinema.

Silvio Muccino processo diffamazione
Silvio Muccino a processo

Le due stelle del cinema, Silvio e Gabriele Muccino, sono da anni in costante litigio a tal punto da aver raggiunto le vie legali. È giunta infatti la notizia che il più giovane, l’attore Silvio, è stato chiamato a processo dopo le accuse di diffamazione contro il fratello in televisione.

Silvio Muccino a processo: Diffamazione contro il fratello

Tre anni fa Silvio Muccino accusò suo fratello, durante la trasmissione L’Arena, di aver picchiato la ex moglie Elena Maioni. Il regista di La ricerca della felicità e Sette Anime fu definito come una persona violenta per aver colpito nel 2012 la moglie con uno schiaffo, perforandole il timpano.

Queste le parole riportato nel capo d’accusa. Gabriele è ovviamente intervenuto difendendosi e accusando il fratello di diffamazione nei suoi confronti. La richiesta è stata accolta e la prima udienza si svolgerà il 14 Maggio 2020 nella capitale romana. L’avvocato difensore del regista ha commentato soddisfatto:

“È un primo importante passo verso l’accertamento della verità a dispetto di quanto era stato falsamente diffuso davanti a milioni di telespettatori, nei confronti del mio assistito”

Tra Gabriele Muccino e la sua ex moglie Elena Maioni, non scorrono più acque torbide da qualche anno. I due sono stati insieme per quattro anni, dal 2002 al 2006 e dopo che lei ottenne l’affidamento del figlio accusò il suo ex marito di violenze domestiche.

Accuse confermate e ribadite, per l’appunto, da Silvio Muccino che in un’intervista passata disse di non sopportare la sua famiglia e che era stato costretto per anni a mentire pur di difendere il fratello maggiore. Adesso dovrà affrontare un processo in tribunale e si spera che la verità uscirà finalmente a galla.