Home Cinema Scream 5, torna Ghostface dopo la morte di Wes Craven

Scream 5, torna Ghostface dopo la morte di Wes Craven

Scream 5 torna protagonista al cinema, con il grande ritorno di Ghostface ormai annunciato. Sarà dunque il primo capitolo senza Wes Craven scomparso ormai da 4 anni.

Spyglass starebbe lavorando a un nuovo capitolo del film che al momento non si capisce se sarà un sequel o un reboot della serie tv. Quello che è certo che per ovvi motivi alla regia non ci sarà Wes Craven, mentre Kevin Williamson non seguirà la trama. Interessanti sono le parole di Neve Campbell che ha specificato: “Penso sarebbe una sfida. Wes Craven è morto e lui era la ragione per cui quei film erano così belli. Voglio dire che Kevin Williamson ovviamente ha scritto brillanti sceneggiature. Ma sapete Wes era il cuore di ogni cosa. Sarebbe difficile lavorare con un altro regista“.

Scream 5, torna Ghostface: la saga

Scream 5 è pronto a tornare, ma andiamo a rivivere la saga del film. Il 20 dicembre del 1996 esce negli Stati Uniti Scream un film che inizialmente viene visto con uno slasher movie, ma che in realtà avrebbe rivoluzionato per sempre il genere del cinema horror, anche se il confine con il thriller è molto labile. Ghostface si inserisce nel filone di quegli splendidi cattivoni del cinema da Michael Myers, Jason Voorhees, Freddy Krueger e molti altri ancora.

Wes Craven rilegge il cinema ancora una volta e si inventa una parodia-seria che sarebbe stata seguita da un inutile e fuori dalle righe Scary Movie. Vengono rilette diverse situazioni legate alle regole del cinema horror grazie anche alla presenza di un personaggio straordinario Randy Meeks interpretato da Jamie Kennedy. Ovviamente la protagonista è l’algida Neve Campbell, interpretata da Sidney Prescott. Al suo fianco troviamo il vicesceriffo Linus, interpretato da David Arquette, e la giornalista Gale Weathers, interpretata da Courteney Cox poi diventata nota per il ruolo di Monica in Friends.

I sequel

Il grande successo di Scream porta la produzione a lanciare subito un anno dopo il secondo capitolo, che prova la strada del metacinema ma che non riesce a stupire. Come sempre il sequel si trova a vivere delle incertezze e titubanze, senza riuscire a stupire il pubblico. Si decide di sospendere la produzione di un terzo capitolo, almeno fino al 2000 quando si sceglie la strada del capitolo in grado di smuovere il pubblico con il terzo capitolo della saga, che studia i canoni della trilogia. Wes Craven stupisce ancora tutti nel 2011 quando esce il quarto capitolo, forse il più riuscito anche perché in grado di rompere e far dimenticare la trilogia. Nel 2015 è arrivata una serie tv adattamento del film del tutto trascurabile.

I trailer

Scream

Scream 2

Scream 3

Scream 4