Home News Michelle Williams e il doloroso ricordo di Heath Ledger

Michelle Williams e il doloroso ricordo di Heath Ledger

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:11

“Ero inconsolabile. Mi dicevo: ‘Come farà adesso a ritrovarci? Questo è il posto in cui abbiamo vissuto. E lui non saprai mai dove siamo adesso’. E adesso non riesco a credere di aver fatto quei pensieri. Mi faceva star male l’idea che lui non ci avrebbe più trovate”.

Michelle Williams ha ricordato sulle pagine del Wall Street Journal il giorno in cui lasciò la casa che un tempo divideva con Heath Ledger, deceduto a soli ventotto anni, nel 2008, a causa di un’accidentale overdose di farmaci e padre della figlia Matilda, oggi undicenne.

Inoltre, l’attrice sembra quasi aver abbandonato le speranze di riuscire a trovare l’uomo giusto: “È difficile fare proclami romantici a trentasei anni. Quando si è genitori da undici anni e si è costretti a fare tutto da sé, non si hanno più ideali romantici. Si hanno solamente delle idee pratiche su come riuscire a portare avanti un compito così impegnativo. L’idea di incontrare l’anima gemella, con cui creare l’album di famiglia e che rappresenta il modello con cui siamo cresciuti, non esiste più per me. Se non mi sono mai sposata è perché non ho ancora trovato la persona con cui farlo. Ho fatto sì che non prevalesse il senso di conformismo o dovere sul mio istinto”.