Home Senza categoria Elio Germano parla del suo San Francesco

Elio Germano parla del suo San Francesco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:22

Elio Germano

“Ho fatto un viaggio nelle regioni del nord di Rishikesh e Haridwar dove si svolge il pellegrinaggio del Kumba Mela. Mi ha aiutato a capire il misticismo, la ricerca spirituale popolare che riporta a Francesco ma anche a una certa mistica contadina. Quello di Francesco è un percorso in cui mistero e misticismo giocano un ruolo importante. Ma mi ha convinto l’approccio laico dei due registi che, forse perché francesi, sono interessati all’epoca storica e all’avventura collettiva. Questo è un film veramente francescano, perché evidenzia quanto non si sentisse superiore agli altri. Ho cercato di rendere proprio questo suo aspetto umano, il suo mettere al centro gli altri e mai se stesso, il suo destino”.

Interprete de Il sogno di Francesco di Renaud Fely e Arnaud Louvet, ha dichiarato questo l’attore Elio Germano a Il Corriere della sera.

Un ruolo, quello di una delle figure più amate del cattolicesimo (e non solo), che l’attore ha affrontato dopo aver intrapreso un viaggio personale in India, alla ricerca del vero misticismo.

Al suo fianco, nel film abbiamo anche Alba Rohrwacher nei panni di Santa Chiara e Jérémie Renier in quelli di Elia da Cortona, ovvero uno dei primi confratelli, nonché responsabile per la codificazione della Regola e promotore per la costruzione della Basilica di Assisi.