Home News Curiosità su “Divergent”

Curiosità su “Divergent”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:10
CONDIVIDI

 Divergent

Tratto dall’omonimo libro scritto da Veronica Roth nel 2011, Divergent inaugura una saga best-seller che ha venduto oltre trenta milioni di copie nel mondo.

Ma sapevate che, mentre per gli altri ruoli principali sono stati presi in considerazione vari attori, per il quello della protagonista Beatrice “Tris” l’unica attrice ad aver fatto un provino è stata Shailene Woodley?

Tra l’altro, la ragazza già conosceva molto bene sia Ansel Elgort, che nel film interpreta Caleb e insieme al quale è stata protagonista di “Colpa delle stelle”, che Miles Teller, qui nel ruolo di Peter ma già al suo fianco in “The spectacular now” (tra l’altro, a convincerlo ad accettare la parte sarebbe stato proprio un sms di Shailene).

Inizialmente, poi, sembrerebbe che, proprio in virtù della loro amicizia, Shailene Woodley aveva problemi a essere aggressiva nelle scene di lotta con Miles Teller, tanto che quest’ultimo ha dovuto chiederle esplicitamente di “fare la cattiva” (e la Shailene, ad un certo punto, ha colpito davvero Miles alla gola e la scena era così realistica che è stata inserita nel montato finale).

Per prepararsi al ruolo di Tris, l’attrice ha preso lezioni di armi da fuoco da un’equipe specializzata in sicurezza, mentre Theo James, che nel film veste i panni di Tobias “Quattro”, non ha avuto bisogno di controfigure ed ha affrontato da se tutte le scene di azione. Altra curiosità interessante risiede nel fatto che, essendo al quinto mese di gravidanza durante le riprese, Kate Winslet, da un certo punto in poi, è stata inquadrata solo sopra la vita.

Si direbbe che non c’è male per un film che si è aggiudicato quattro premi ai Teen Choice Award (Miglior film d’azione, Miglior attrice d’azione a Shailene Woodley, Miglior attore d’azione a Theo James e Miglior attore emergente ad Ansel Elgort) e che, oltre al sequel Insurgent, già uscito in sala, prevede tra il 2016 e il 2017 i due tasselli che costituiranno Allegiant.

D’altra parte, considerato il successo della saga Hunger Games, a cui molti hanno accostato Divergent, durante la fase di preproduzione la Lionsgate ha raddoppiato il già ricco budget iniziale del film.