Matrix la strage ispirata al film: 15 le vittime, un attacco senza precedenti

Matrix è un cult del cinema mondiale. La pellicola, però, ha ispirato eventi davvero brutali. 15 sono state le vittime di casi che hanno lasciato tutti senza parole.

Sono tanti i film che hanno segnato in positivo la storia del cinema. Pezzi importantissimi per quello che poi hanno saputo esprimere sugli affezionati. Matrix, di certo, non è solo un semplice film ma è molto altro. Non è un caso, infatti, che questo prodotto sia anche oggetto di studio in alcuni corsi universitari. Insomma, Matrix ha saputo innescare tantissimo interesse. In alcune circostanze, però, tale interesse non ha avuto risvolti positivi.

Matrix Colombine
Fonte Foto Ansa – Adobe stock

Tutto il contesto di Matrix ha attirato l’attenzione. Già dal primo episodio della serie, molti imitavano le gesta di Keanu Reeves. Soprattutto la scena in cui l’attore schiva le pallottole è diventata a dir poco iconica. Il primo Matrix è stato un successo mondiale, molti i ragazzi che mostravano fieri i gadget a tema. Ad aggiungere valore anche la premessa filosofica in cui la vita non sarebbe reale ma legata ad un programma virtuale. Tale discorso, però, è stato usato anche da assassini che hanno commesso atti brutali.

Sono tanti i prodotti cinematografici che hanno, in qualche modo, “ispirato” atti drammatici. Ad esempio, Venerdì 13 è diventato realtà. Un omicidio che ha sconvolto il mondo. In questo caso, invece, si parla di una vera e propria strage. Episodi che hanno portato via la vita a 15 persone.

Matrix, gli omicidi “ispirati” dal film: i casi che hanno lasciato tutti di stucco

Sono vari i casi di omicidio che sono stati legati a Matrix. Eventi che hanno lasciato tutti senza parole per la brutalità della vicenda. La studentessa Vadim Miesege, dopo aver smembrato la sua padrona di casa, ha dichiarato alla polizia di essere stata risucchiata nel Matrix. Confessione simile diffusa da Tona Lynn Ansley. Anche lei ha ucciso la sua padrona di casa per poi dire che tale evento era come fosse un sogno.

Ma, con ogni probabilità, la vicenda che è più collegata alla pellicola riguarda il caso Lee Boyd Malvo. Lui, insieme a John Allen Muhammad, ha commesso omicidi legati agli attentati del cecchino Beltway a Washington Metropolitan. Il tutto avvenne nell’ottobre 2022. Dopo i brutali omicidi, lo stesso Malvo dichiarò allo psichiatra di aver visto Matrix tantissime volte, oltre le 100. La sua difesa usò proprio questa dichiarazione al processo ma fu inutile. Malvo venne condannato all’ergastolo senza condizionale.

Forse l’episodio più brutale tra quelli ‘ispirati’ al noto film è quello del Massacro della Columbine High School nel 1999 in cui persero la vita 12 studenti e un insegnante. Al conto delle vittime vanno aggiunti i due esecutori del massacro, Eric Harris e Dylan Klebold, morti suicidi. I due ragazzi indossarono durante l’assalto alla scuola due cappotti simili a quelli utilizzati dai protagonisti della nota pellicola.

Gestione cookie