Home Televisione Flavio Insinna non si trattiene: presa di posizione in diretta

Flavio Insinna non si trattiene: presa di posizione in diretta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:03

Flavio Insinna non si trattine durante la diretta ed ha deciso di dire la sua in merito ad un argomento spigoloso. Il conduttore ha preso una posizione severa. Ecco che cosa ha detto.

È uno dei personaggi televisivi più simpatici e seguiti dal pubblico. La spontaneità è sempre stata il suo cavallo di battaglia, tanto da diventare in poco tempo uno dei punti fermi per la Rai. È proprio questa sua schiettezza che lo ha spinto a dire la sua in merito ad uno degli argomenti più spinosi e divisivi in ambito politico, trovando grande sostegno da parte dei telespettatori.

flavio insinna

Non tutti i personaggi televisivi hanno il coraggio di esporsi su determinati argomenti, soprattutto se questi sono temi scivolosi, dove le discussioni sono sempre all’ordine del giorno. Ma Flavio Insinna ha deciso di parlare in diretta e dire la sua con grande coraggio e fermezza. E lo ha fatto in un periodo storico in cui il dibattito è molto accesso.

Il conduttore de L’Eredità ha preso la palla al balzo proprio durante la Ghigliottina, il gioco finale del game show. Delle parole che hanno fatto il giro del web in pochissimo tempo ed hanno trovato tante persone che gli hanno dato ragione, sostenendo questo suo pensiero e portandolo avanti. Andiamo a vedere che cosa ha detto.

Flavio Insinna contro le spese militari: presa di posizione in diretta

Flavio Insinna, che ha “denunciato” tempo fa un evento bonario a L’Eredità, è intervenuto all’interno del quiz in merito alle spese militari da parte del governo e ha detto la sua con estrema lucidità, esponendo il suo pensiero in maniera chiara. Il conduttore, ha preso il momento giusto in cui doveva specificare il motivo su chi era stata scelta la parola “Risparmio” con “Spesa”.

Insinna, infatti, ha spiegato l’assonanza della due parole, rivelando che si riferisse al “Risparmio sulla spesa”. È proprio in questo caso che ha deciso di entrare in questo argomento così spinoso. “Non vi arrabbiate. – ha esordito il conduttore – Per me il risparmio andrebbe fatto sulla spesa militare e con quei soldi andrebbero costruiti scuole, ospedali, case”, ha sottolineato trovando l’applauso del pubblico.

Poi ha terminato a parlare ed ha sottolineato: “Tanto lo sapete che c’ho ragione io. Su questo argomento c’ho ragione io”, sottolineato convinto della sua posizione. E lo ha fatto proprio nel pieno della guerra in Ucraina, dove il dibattito sulla questione è molto acceso, in quanto si parla anche dell’esigenza al riarmo, come viene sottolineato sul Corriere della Sera, proprio in merito al conflitto che è in atto in questi ultimi mesi.