Home Televisione Amici 21, perché gli allievi non hanno avuto critiche in finale? Svelato...

Amici 21, perché gli allievi non hanno avuto critiche in finale? Svelato il retroscena

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:43

Il fan di Amici 21 si sono accorti che durante la finale del talent gli allievi non hanno mai ricevuto critiche da parte dei giornalisti. È stato svelato finalmente il motivo di questa scelta.

È terminato da qualche giorno la ventunesime edizione del talent show condotto e ideato da Maria De Filippi, eppure si continua a parlare del programma che, come ogni anno, riscontra grandi apprezzamenti da parte del pubblico. In molto però si sono chiesti il motivo per cui nessuno dei finalisti abbia ricevuto degli appunti dai giornalisti che erano in collegamento in puntata. Un episodio che ha fatto discutere il web.

amici 21

La finale di Amici 21 si è tenuta domenica 15 maggio, è stata rimandata per evitare di andare in onda con la finalissima dell’Eurovision Song Contest. Una serata che non ha deluso le aspettative dei fan ed ha visto trionfare Luigi Stragis, mentre Michele Esposito ha vinto la categoria ballo e Sissi ha ottenuto il premio della critica.

Durante la puntata, però, il pubblico si è reso conto che i giornalisti in collegamento da casa nello studio hanno utilizzato della parole “al miele” nei confronti degli allievi che si stavano giocando il momento più importante del loro percorso. Nessuna critica, ma solo complimenti: come mai? A chiarire il punto è stato uno dei giornalisti che erano presenti.

Amici 21, nessuna critica durante la finale: il motivo

Tra i giornalisti che figuravano nel parterre e che ha dovuto votare per consegnare il premio della critica c’era anche anche Massimo Galanto, che faceva le veci del portale TvBlog. Il giornalista, nel podcast TvBlog Pills ha spiegato il motivo per cui né lui e né i suoi colleghi si sono spinti nel fare le critiche ad i ragazzi arrivati in finale.

Durante il podcast, Galanto ha sottolineato come il pubblico si sia risentito, in qualche modo, che i giornalisti abbiano solamente sottolineato i pregi degli allievi, non considerando affatto quale siano i difetti di ognuno di loro. Il giornalista ha preso la palla al balzo ed ha spiegato che tutti loro sono stati invitati a partecipare al programma che ha delle regole.

Quando tutti loro sono chiamati in caso, gli viene comunicato che la finale è intesa come una “festa” e come tale deve presa da chiunque decida di partecipare. Per questo motivo sono stati invitati a non intervenire se dovevano porre delle critiche o sottolineare qualcosa che non andava, altresì potevano parlare se c’erano degli apprezzamenti da fare.

Galanto ha anche detto che questa cosa è più che lecita e che quindi si è liberi di rifiutare o partecipare e rispettare le regole che sono state date. Alla fine si tratta anche di una cosa normale che mettere in atto il talent show, visto che stiamo parlando sempre di giovani allievi che stanno iniziando adesso a prendere confidenza con il mondo della musica e della danza.