Home Televisione Massimo Cannoletta non può più farlo, ‘colpa’ di Flavio Insinna

Massimo Cannoletta non può più farlo, ‘colpa’ di Flavio Insinna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:36

Massimo Cannoletta ha lasciato tutti di stucco con la sua bravura all’Eredità, ma c’è una cosa che non può più fare a causa del quiz show.

Un anno fa il pubblico dell’Eredità faceva la conoscenza del Campione tra i campioni, Massimo Cannoletta, diventato una vera e propria star.

Massimo-Cannoletta

Il campione ha dimostrato non solo di avere una cultura fuori dal comune ma anche un fascino e una presenza televisiva innata.

Per questo motivo terminata l’esperienza con il quiz Game di Flavio Insinna, Cannoletta è approdato nel talk di punta del primo pomeriggio Oggi è un altro giorno di Serena Bortone. Tuttavia c’è un’esperienza che dopo il Quiz Show non può più provare, di cosa si tratta?

L’Eredità, basta quiz per Massimo Cannoletta?

Prima di scoprire in che modo il noto quiz di Rai Uno abbia, almeno per il momento, tarpato le ali a Massimo Cannoletta dobbiamo fare un passo indietro. Più precisamente dobbiamo parlare di un altro campione dei game show, Nicolò Sclafi, diventato famoso grazie alla sua vittoria da record a Caduta Libera, il gioco di Gerry Scotti.

Il ragazzo ha infatti spiegato che per ora non ha in programma di partecipare a un nuovo gioco in Tv, ma non per mancanza di voglia. Come spiegato in una recente intervista per Tv Sorrisi e Canzoni, infatti, per contratto non può prendere parte a un altro quiz game. “Bisogna aspettare un “tot” di tempo dall’ultima partecipazione – aggiungendo poi – oppure accordarsi con la produzione del programma a cui si è partecipato per avere il via libera.

Come abbiamo visto la partecipazione di Massimo CannolettaL’Eredità risale allo scorso anno quindi a meno di ricevere un via libera dalla Rai non lo vedremo molto presto in un nuovo quiz. Un’esperienza, tuttavia, che Cannoletta sembra essersi lasciato alle spalle trovando la sua dimensione nel talk di Serena Bortone. 

Insomma, una vita tutta nuova la sua, nella quale può mettere in mostra tutta la sua vasta cultura.