Home Musica Bufera dopo Battiti Live: l’hanno notato tutti, telespettatori furiosi

Bufera dopo Battiti Live: l’hanno notato tutti, telespettatori furiosi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:27

Quanto accaduto a Battiti Live ha colpito veramente tutti. I telespettatori si sono riservati sui social per mostrare la loro rabbia. Ecco perché.

Tra le tante manifestazioni musicali attese ogni anno, c’è sicuramente Battiti Live. La musica si è sempre più imposta nel quotidiano del grande pubblico e Battiti permette di sentire brani nazionali e internazionali. Proprio per questo motivo, gli ascoltatori e gli appassionati non perdono neanche una esibizione.

Battiti Live
Fonte: Instagram

Come accade per tutti i programmi, anche Battiti Live risulta essere molto commentato. In questo caso è scoppiata una vera e propria bufera per un dettaglio che hanno notato tutti. Cosa che ha fatto scattare la rabbia degli affezionati alla musica ed ha innescato una seria discussione su quanto accaduto.

Il palco di Battiti Live ha sempre ospitai artisti di alto rango. Una manifestazione che mette in campo la musica più ascoltata e, questo, non può che generare interesse. Come non può che generare interesse sapere come è nato Battiti Live dal racconto di Alan Palmieri. In questo caso, invece, l’interesse ha coinvolto alcuni artisti che hanno eseguite performance veramente in live. Tale cosa ha portato grossa rabbia negli appassionati, sul web si è scatenato un putiferio.

Battiti Live, gli artisti usano il playback: l’unica a non usarlo è stata Annalisa

Quando c’è la musica in campo, il dubbio sull’utilizzo del playback è sempre decisamente alto. Quando poi questo dubbio si trasforma in certezza allora il pubblico mostra, in qualche modo, delusione. Anche perché non capita spesso di vedere i propri preferiti in live. A Battiti Live, secondo alcuni, la maggior parte degli artisti avrebbe fatto uso del playback. Da questo è scoppiata una seria polemica.

Alcuni utenti hanno sottolineato come solo pochi artisti hanno utilizzato la loro voce. Senza aiuti di alcun tipo. Una su tutti è stata Annalisa che ha cantato davvero dal vivo e che, per molti, non le serve il playback data la sua voce davvero straordinaria. Inoltre, questa cosa la porta ad essere 10 spanne sopra tutti. Ad aggiungersi a lei, secondo altri, pare siano stati Matteo Romano e Sophie and the Giants. Insomma, davvero pochi artisti ad esibirsi in live ed è proprio questo che ha portato tanta rabbia negli affezionati.

Insomma, quanto accaduto proprio non va già. Gli spettacoli musicali, per gli utenti, vanno svolti in live senza l’utilizzo del playback. Tale strumento, infatti, farebbe perdere l’essenza della musica. Come sappiamo, ogni esibizione in live è diversa e quindi si perde quel momento unico che avrebbe regalato. La bufera continua ad impazzare tale cosa non potrà passare di certo sottotraccia agli organizzatori. Staremo a vedere, dunque, se nei prossimi anni ci sarà sempre meno l’utilizzo del playback. Questa è una chiara richiesta del pubblico e non può passare di certo sottotraccia.

Battiti Live, bufera
Fonte: Twitter