Home Cinema Matteo Garrone che lavoro fa? Famoso ma nessuno sa cosa fa

Matteo Garrone che lavoro fa? Famoso ma nessuno sa cosa fa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:33

Matteo Garrone è certamente uno dei nomi maggiormente noti nel mondo dello spettacolo, eppure qualcuno potrebbe non conoscerlo: che lavoro fa?

Forse a primo acchito il suo nome non vi dirà proprio nulla eppure il suo è un successo che va avanti da tantissimi anni e che lo ha portato a raggiungere delle vette davvero inaspettate. Cominciamo subito col dire che nella sua carriera ha vinto il Grand Prix Speciale della Giuria al Festival di Cannes, cinque European Film Awards, sette David di Donatello, senza contare la nomination ai Golden Globe per il miglior film straniero.

Matteo Garrone
Ansa

Insomma un curriculum davvero invidiabile che lo colloca nel mondo non solo dello spettacolo ma prettamente in quello cinematografico, mondo che fin da quando era piccolo lo ha sempre particolarmente affascinato.

“Il mio cinema resta una favola, ho sempre avuto una fascinazione per le storie” ha ammesso in una passata intervista per il bullone.org. Avete quindi capito di che cosa si occupa.

Matteo Garrone, dall’esordio fino al grande successo con Gomorra

Matteo Garrone per chi ancora avesse qualche dubbio in merito è un regista, produttore e sceneggiatore cinematografico italiano di altissimo successo.

Nel 1998 girà il suo primo documentario a Napoli che da il via alla sua lunga carriera che già nello stesso anno gli vale un Premio alla Mostra d’arte cinematografica di Venezia con il lungometraggio Ospiti, da quel momento non si ferma più dando vita ad una carriera davvero invidiabile.

La vera svolta arriva nel 2002 quando ottiene il suo primo David di Donatello per la migliore sceneggiatura con l’Imbalsamatore, è però il 2008 l’anno della vera consacrazione anche da parte del pubblico che lo segue al cinema grazie a Gomorra, il film tratto dal libro di Roberto Saviano che gli regala il successo definitivo. La sua carriera è costellata anche di altri successi, tra cui: Reality, Dogman e Pinocchio con Roberto Benigni , proprio di questa pellicola in una lunga intervista a Che Tempo che fa ammise: “Avevo sei anni quando ho iniziato a disegnare Pinocchio da regista era difficile resistere alla tentazione“.

Matteo Garrone torna sul set: iniziate le riprese di Io Capitano

Oggi il regista è pronto a tornare al cinema, proprio in queste settimane infatti è sul set di Io Capitano a Dakar in Senegal, il film racconta: “Un’Odissea contemporanea attraverso le insidie del deserto, i pericoli del mare e le ambiguità dell’essere umano” queste le parole che riporta proprio il comunicato ufficiale.

Stando infatti alle anticipazioni si tratta proprio di una fiaba omerica che racconta la storia di due giovani Seydou e Moussa. La sceneggiatura è stata scritta dal regista con Massimo Gaudioso, Massimo Ceccherini e Andrea Tagliaferri.