Home Televisione “Ho sofferto di razzismo”, Serena Bortone spiazzata: la confessione inaspettata

“Ho sofferto di razzismo”, Serena Bortone spiazzata: la confessione inaspettata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:11

Serena Bortone è rimasta spiazzata dopo la confessione di uno dei suoi ospiti in studio. Ha ammesso di essere stato vittima di razzismo: ecco cosa è successo e di chi parliamo.

Un periodo non facile sia da un punto di vista personale che professionale quello che uno degli ospiti ha raccontato in un’intervista alla conduttrice di Oggi è un altro giorno. La giornalista è rimasta incredula di quanto stava sentendo, ma per fortuna le cose sono cambiate.

Serena Bortone

Serena Bortone è di certo uno dei nomi di punta delle ultime due stagioni targate Rai. Il talk show che va in onda nel primo pomeriggio sulla rete ammiraglia è seguito da moltissime persone che vengono attirati dai protagonisti che la conduttrice chiama per l’intervista. A volte succede però che uno dei suoi ospiti racconti qualcosa di spiazzante, un aneddoto o una curiosità che lascia spiazzati.

Questo è stato il caso di Nino D’Angelo. Il cantautore napoletano ha scelto proprio il salottino della giornalista per parlare un po’ della sua carriera professionale e della sua vita privata. Proprio in questa occasione ha trovato il modo di ammettere un evento che lo ha fatto stare male, ma che fortunatamente è riuscito a superare.

Nino D’Angelo razzismo: la confessione da Serena Bortone

Serena Bortone è tornata negli studi di Oggi è un altro giorno dopo il Covid. Uno degli ospiti che ha accolto è stato Nino D’Angelo che ha rivelato qualche aneddoto sul suo passato. Durante la chiacchierata, il cantautore ha ammesso che all’inizio della sua carriera ha sofferto di razzismo. Un periodo difficile per lui, come ha ammesso alla conduttrice.

“C’era razzismo musicale nei miei confronti”, ha raccontato D’Angelo nel talk show di Rai Uno parlando di quando ha mosso i primi passi all’interno del panorama musicale, dove ha sottolineato che il mondo della musica non è stato immediatamente accogliente nei suoi confronti.

Questa è stata la cosa che lo ha fatto arrabbiare di più, in quando lui si è sempre voluto sentire come gli altri artisti, ma sembra che nessuno gli voleva dare la sua occasione. Poi ha rivelato che il massimo che poteva avere era quello di esibirsi a Secondigliano, perché nessuno gli concedeva il teatro di Napoli.

Ma per fortuna il cantautore è riuscito ad avere la sua chance e ha dimostrare a tutta Italia il suo talento, partecipando anche più di una volta al festival di Sanremo, la massima competizione musicale nel nostro paese. Nella sua vita è riuscito a superare anche la depressione, dimostrando ancora una volta la forza ed il coraggio.