Home Televisione Massimo Giletti, ve lo ricordate agli esordi? Ha iniziato da un programma...

Massimo Giletti, ve lo ricordate agli esordi? Ha iniziato da un programma famosissimo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:45

Massimo Giletti non ha bisogno di presentazioni, la sua carriera è davvero inarrestabile, ma quali sono stati i suoi esordi?

Giornalista e conduttore di grande successo, da anni è al timone di Non è l’Arena su La7 ma la sua carriera è davvero una delle più longeve del panorama dello spettacolo italiano ed è giusto ricordarla oggi che festeggia il suoi primi 60 anni. Certamente è davvero molto il pubblico che lo segue eppure siamo certi che in tanti non si ricorderanno i suoi esordi e i suoi primi passi nel mondo della televisione, forse anche per motivi anagrafici.

Massimo Giletti
Ansa

Prima quindi di ritrovarlo anche Domenica con una nuova puntata in prima serata del talk show di approfondimento, facciamo un piccolo passo indietro e scopriamo in che modo è iniziata la sua carriera.

La sua carriera è iniziata dopo aver finito gli studi in Giurisprudenza, a seguito infatti della laurea con 110 e Lode ha iniziato a dedicarsi al mondo del giornalismo: ecco in che modo.

Massimo Giletti: “Dopo un anno chiesi a Minoli una possibilità”

Massimo Giletti oggi festeggia il suoi primi 60 anni che desidera celebrare senza nessun tipo di festa, eppure il suo grande successo gli regala ormai da anni grandi soddisfazioni e il rispetto della maggior parte del pubblico.

La sua prima occasione arriva dopo la laurea quanto ancora lavoratore in fabbrica inizia ad appassionarsi al mondo della televisione: “Guardavo Mixer tutte le sere, mi piaceva quel giornalismo e quel linguaggio” ha raccontato per Vanity Fair e infatti i suoi esordi sono avvenuti proprio nella redazione di Gianni Minoli che lo ha tenuto in prova per quasi un anno fino al giorno in cui come lui stesso racconta ha affrontato a muso duro il giornalista: “L’esame è durato abbastanza, mi dia una possibilità e incredibilmente lui rispose di si”. Era il 1988.

Da quel momento in poi la sua carriera non si è mai più fermata e da li ha poco si è anche imposto come conduttore di successo, al timone di programmi come: Mattina in famiglia, Mezzogiorno in famiglia e I fatti vostri. E ancora Casa Rai Uno, L’Arena e infine Non è l’Arena che ancora oggi gli regala tante soddisfazioni nella prima serata della Domenica.

Una curiosità: nel 2008 si è dimesso dall’Ordine dei giornalisti, la decisione è arrivata dopo il quarto procedimento disciplinare per unione tra attività giornalistica e pubblicità, il codice deontologico, infatti, vieta ai giornalisti di fare promozione e pubblicità per non venire meno ai principi della neutralità professionale.