Home Televisione Lite pazzesca in diretta tv: urla e mani in faccia

Lite pazzesca in diretta tv: urla e mani in faccia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:25

Questa lite è entrata di diritto nella storia della televisione. Grida, mani in faccia, insulti e quant’altro. Il video ancora oggi è virale

Quello di cui parleremo oggi è uno dei must delle liti in tv. Avvenne tutto in diretta e la situazione fu davvero incontrollabile. Urla, insulti e mani in faccia. Chi più ne ha più ne metta. Ecco il celebre scontro tra Alessandra Mussolini e Vittorio Sgarbi.

mediaset
Fonte foto: Facebook

Correva l’anno 2006, il programma era La pupa e il secchione, condotto da Federica Panicucci che si trovò a dover amministrare e calmare una situazione divenuta caotica e insostenibile. Gli animi si accesero tra il critico d’arte Vittorio Sgarbi e la politica Alessandra Mussolini.

Lo scontro si fece ravvicinato. “Tu straparli, ma tu sei matto, gridò la Mussolini. “Me**a secca, ignorante e fascista fu la replica di Sgarbi con mani che volavano di qua e di là insieme agli occhiali.

Alla lite si aggiunse un altro uomo che arrivò direttamente dal pubblico. Faccia a faccia con il critico d’arte urlò: “Rispetto per le donne! Rispetto!”. La risposta non si fece attendere: “Ma non mi rompere i cog***oni, me**a”.

Come non ricordare tale siparietto in tv. Fu storico e ancora oggi il video continua a girare sui social network. Come sono finite poi le cose tra Sgarbi e la Mussolini? Scopriamolo insieme.

Lite in tv, Sgarbi vs Mussolini: hanno mai fatto pace?

Nel corso degli anni, in televisione abbiamo assistito a pazzesche liti in diretta. Quella tra Sgarbi e la Mussolini è sicuramente sul podio tra le migliori, o meglio, “peggiori” scontri di sempre.

Come sappiamo, entrambi i personaggi sono noti nel mondo dello spettacolo per le loro discussioni in tv. Sia il critico d’arte che la politica si sono scontrati nel corso degli anni con diversi altri personaggi televisivi.

Ma tra di loro è mai avvenuta la pace dopo questo epico scontro? La risposta è affermativa. Ci fu, a distanza di anni, un altro confronto in diretta tra i due a Live non è la D’Urso che appianò le divergenze tra i due.

La pace fu suggellata da un focoso bacio che divertì tutto il pubblico, memore delle gesta precedenti dei due protagonisti.

Insomma, un po’ come avviene nel calcio e in altri sport: nel campo c’è molta foga agonistica, ma una volta usciti dal rettangolo di gioco le cose restano come prima e non c’è nessun problema.