Home Personaggi Drusilla Foer, cachet Sanremo 2022: quanto prende per essere al Festival?

Drusilla Foer, cachet Sanremo 2022: quanto prende per essere al Festival?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:37

Sanremo 2022 torna questa sera con la terza serata che al fianco di Amadeus vedrà condurre anche la notissima attrice Drusilla Foer: conosciamo il suo cachet?

Amadeus è pronto più che mai per la terza serata della kermesse canora che questa volta vedrà esibirsi tutti e 25 i cantanti big in gara che nelle prime due serate sono stati giudicati dalla sala stampa che ha stilato una prima classifica provvisoria a cui stasera si aggiunge quella del pubblico.

Drusilla Foer
Getty Images

Al fianco del conduttore ci sarà questa volta Drusilla Foer, notissima attrice di teatro e non solo alter ego di Gianluca Gori che fin dall’annuncio della sua partecipazione ha scatenato qualche polemica.

Il suo cachet, a secondo di quanto si legge sul sito Today dovrebbe aggirarsi tra i 25 mila e i 30 mila euro che è più o meno anche quello percepito da chi la preceduta, ovvero Ornella Muti e Lorena Cesarini.

Sanremo 2022 svelato il primo premio: vittoria schiacciante

Drusilla Foer chi la veste a Sanremo? “Ho rifiutato qualche marchio”

Drusilla Foer rivendica il suo ruolo di valletta ed è stata proprio lei ad averlo ammesso una volta che il suo nome è stato ufficializzato da Amadeus come una delle co-conduttrice di Sanremo 2022.

Ebbene la grande serata è arrivata, dopo Ornella muti e Lorena Cesarini tocca proprio all’attrice di cinema e teatro che ha creato questa nobil donna che in poco tempo ha conquistato tutto il pubblico o almeno una parte di esso.

“Con Amadeus ci siamo capiti subito, avrò dei vestitini un po’ così. Abbiamo riso moltissimo su dei siparietti che faremo, lui è sembrato molto divertito” ha raccontato in una sua intervista e a proposito di chi la vestirà ha ammesso: “ringrazio i brand che mi hanno cercata: ho rifiutato qualche grande marchio non per spocchia, ma perchè ritengo che il nostro settore debba aiutare anche un certo tipo di economia a ripartire dal basso”.

L’attrice ha infatti deciso di indossare degli abiti che le sono stati fatti per lei dalla sua sarta di fiducia e che magari ha anche utilizzato in passato senza preoccuparsi di sfoggiare qualcosa di inedito per la serata che di certo sarà una delle più importanti della sua vita. Insomma davvero una scelta diversa da quella dell altre che nel corso degli anni si sono sempre affidate ad uno dei tanti stilisti prestigiosi presenti nel panorama della moda da sempre.

Scandalo Sanremo 2022,  ecco la bomba sul Festival

Io non disdegno assolutamente il ruolo di valletta ancora oggi, da piccina il mio sogno era quello di fare l’assistente del mago: quelle bionde tutte scosciate che porgono una sega con la grazia e l’entusiasmo con cui si porgono dei fiori. Beh è un passo in avanti, ma nel mio ruolo di co conduttrice rivendicherò la mia ambizione di essere valletta” ha concluso poi nella sua intervista per Fan Page e noi non  vediamo l’ora di vederla.