Home Televisione Uno Mattina, finalmente la verità: ecco perché prendiamo il Covid

Uno Mattina, finalmente la verità: ecco perché prendiamo il Covid

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:03

Ad Uno Mattina, l’infettivologo Stefano Vella fa chiarezza sul Covid. Ecco perché succede che lo prendiamo: l’importanza dei vaccini

Uno Mattina
Fonte foto: Rai

Ad Uno Mattina si è, naturalmente, parlato anche di Covid. Con i contagi in risalita, molte persone hanno passato le feste natalizie in quarantena. C’è chi ha contratto il virus e chi ha avuto contatti con persone risultate positive.

I conduttori Marco Frittella e Monica Giandotti hanno dato spazio al noto infettivologo Stefano Vella, intervistandolo. Il medico ha fornito un’informazione chiara e puntuale sul perché le persone contraggono il Coronavirus, sottolineando ancora una volta l’importanza del vaccino e in particolar modo della terza dose.

Vediamo insieme che cosa ha detto cercando di capire una volta per tutte perché prendiamo il Covid.

Uno Mattina, Covid: variante Omicron in Italia, come fermarla?

Uno Mattina, parla l’infettivologo Stefano Valli: “Ecco perché prendiamo il Covid”

Perché le persone prendono facilmente il Covid? A spiegarlo è stato l’infettivologo Stefano Valli, collegato in diretta ad Uno Mattina, il noto programma in onda tutti i giorni che racconta con precisione e puntualità le principali notizie del giorno, con vari approfondimenti.

Il medico ha spiegato che essendo questo virus nuovo, il nostro sistema immunitario non ne ha una memoria ancestrale. C’è un gap di risposta del sistema immunitario e per questa ragione ci ammaliamo. Questa mancanza va colmata con i vaccini, soprattutto con la terza dose, ha sottolineato l’infettivologo.

Uno Mattina, uno “tsunami” travolge tutto: le conseguenze in diretta

Ora non ci resta che attendere la risposta che avremo dopo che quante più persone si saranno vaccinate con la terza dose. Da oggi i ragazzi sono rientrati a scuola in gran parte dell’Italia. Si ricorda anche che, sempre a partire da oggi, è entrato in vigore il nuovo decreto del governo che prevede l’obbligo vaccinale per gli over 50. La speranza è sempre quella di superare una volta per tutte questa drammatica pandemia.