Home Personaggi Silvio Orlando e quel dolore mai superato: “Non riuscivo a parlarne”

Silvio Orlando e quel dolore mai superato: “Non riuscivo a parlarne”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:43

Silvio Orlando sorprende, proprio in una sua recente intervista parla di quel dolore mai sopito che per molto tempo non è riuscito a metabolizzare.

Silvio Orlando
Getty Images

E’ tornato al cinema l’attore italiano che con la sua ultima interpretazione da protagonista è stato uno degli artisti di punta dell’ultimo Giffoni Film Festival.

Prima però di rivederlo sul grande schermo con quello che di certo si rivelerà un grande successo, non possiamo fare a meno di rimanere colpiti dalle sue parole dette proprio nella sua intervista per il Corriere della Sera.

“Per tanto tempo non ne ho mai parlato. Non riuscivo proprio” ha ammesso svelando di essere rimasto orfano a soli nove anni dopo al morte della sua mamma.

Silvio Orlando: “il tumore di mia madre era un tabù”

Silvio Orlando questo pomeriggio sarà ospite della nuova puntata di Oggi è un altro giorno su Rai Uno e di certo tra gli argomenti trattati parlerà anche del suo nuovo film in uscita al cinema.

A sorprendere però è stata la sua confessioni rilasciata nella lunga intervista per il Corriere della Sera parlando del grande dolore per la perdita della mamma che ancora oggi non lo lascia sereno.

“Il suo tumore era un tabù, era un richiedere pietà e condiscendenza, le cose che detesto di più. Le zie o pseudo zie che ti dicono chiamami mamma. Non ho mai ceduto a queste suggestioni” ha ammesso l’attore spiegando anche di come a scuola tutti lo trattassero meglio dalle maestre fino alle sue compagne di classe. Insomma una condizione che lo reso speciale almeno fino a quando non è arrivato chi stava peggio di lui: “Il giorno che in classe arrivò un altro orfano, il mio nuovo status scemò” ha rivelato infine.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Silvio Orlando ve lo ricordate ne La Scuola? Era il 95

Davvero una infanzia difficile la sua che forse ancora oggi non ha in pieno metabolizzato il dramma vissuto quando era ancora una bambino che di certo della mamma aveva un grande bisogno. Ad ogni modo ha dargli l’amore e il successo ci ha anche pensato lo spettacolo e il cinema che ancora oggi lo tiene sul tetto del mondo.