Selvaggia Lucarelli picchia duro: il suo è uno sfogo pesantissimo

Selvaggia Lucarelli proprio non ci sta econ la sua ultima storia di Instagram ha lanciato un messaggio molto duro: scopriamo di cosa si tratta.

Selvaggia Lucarelli
foto Instagram

Lei è la vera protagonista di questa settimana. La giornalista e opinionista tv si è mossa in prima linea per parlare ancora una volta dell’importanza dei vaccino contro il Covid dopo il caso di positività di Ballando con le stelle.

Ma ecco che la sua attenzione si è spostata su un argomento davvero diverso da questo è che riguarda sempre l’attualità strettamente legata alla politica.

Prima di svelarvi di che cosa si tratta, la giudice del sabato sera con le sue parole ha raccolto grandi consensi anche da parte dei suoi follower social. Ma entriamo nello specifico.

Selvaggia Lucarelli attacca la Lega: le sue parole

Selvaggia Lucarelli sembra proprio non avere peli sulla lingua e nel suo ultimo post Instagram ha duramente attaccato i rappresentanti della Lega che sui social hanno gioito della bocciatura del DDL Zan.

“Quell’alone rosa attorno alla sagoma di Zan (che tra l’altro ricorda un vecchio spot sull’AIDS) spiega bene l’identità di genere non di Zan, ma della Lega e dei suoi orribili rappresentanti“: sono queste le parole della giornalista che non lascino molto spazio a interpretazioni e che in poco tempo ricevono il consenso di una parte del web e dei suoi follower.

Davvero un attacco duro il suo che da sempre si muove in prima linea per combattere anche solo verbalmente tutti gli argomenti che sembrano non andarle a genio o gli argomento su cui proprio non riesce a trovare un punto di incontro.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Selvaggia Lucarelli il look uguale ad una nota vip: impossibile non notarlo

Insomma, la vera protagonista della settimana è lei in qualche modo e chissà che cosa succederà nella prossima puntata di Ballando con le stelle, visto e considerato che dalle anticipazioni pare che a finire in quarantena è anche una nuova coppia ancora in gara. Restiamo in trepidante attesa e chissà che non arrivi nel corso dei giorni qualche piccata risposta da parte dei diretti interessati.

getty images e instagram
Gestione cookie