Home Televisione Striscia La Notizia in lutto: la disperazione di Max Laudadio

Striscia La Notizia in lutto: la disperazione di Max Laudadio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:11

Lutto tremendo a Striscia La Notizia: la morte di una “cara amica” del programma getta tutti nello sconforto, soprattutto Max Laudadio.

striscia la notizia

E’ un addio improvviso ed allo stesso tempo inaspettato e pieno di dolore: Striscia La Notizia e tutto lo staff sono in lutto per la morte di una “cara amica” del programma con cui hanno avuto a che fare per tanti anni, partendo insieme e combattendo una battaglia davvero molto forte ed allo stesso tempo importante: la battaglia contro le barriere architettoniche.

Stiamo purtroppo parlando di Laura Boerci, che è stata la testimonial d’eccezione con cui soprattutto Max Laudadio ormai qualche tempo fa si era occupato in prima persona di questa sfida che, purtroppo, al momento, nonostante la sensibilizzazione, è tutt’altro che vinta. Anche se grazie anche al loro lavoro qualcosa si è mosso.

Striscia La Notizia in lutto: Laura Boerci è morta

Ecco l’ultimo saluto di Striscia La Notizia a una grandissima e cara amica del noto programma satirico di Canale 5 creato da Antonio Ricci ormai parecchi anni fa.

La morte di Laura Boerci lascia un vuoto immenso nel cuore di tutti coloro che le hanno voluto bene e che, allo stesso tempo, hanno seguito tutta la loro lunga battaglia, che è stata portata avanti insieme ad uno degli inviati storici del programma, ossia Max Laudadio, che ha da sempre vissuto questa battaglia in prima linea insieme a lei.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Come contattare Striscia la Notizia per segnalazioni?

striscia lutto laura

Laura Boerci chi era? Età, causa morte

Laura Boerci è morta: ci ha lasciato a 52 anni  dopo una lunga battaglia contro le barriere architettoniche. La donna  aveva anche dato vita ad un progetto a dir poco straordinario come l’Happiness Cafèè, un luogo in cui tutti i clienti  possono sentirsi inclusi, in cui gli spazi sono pensati proprio nell’ottica  dell’inclusione.

Insomma, un vuoto davvero incolmabile che fa scendere lacrime a tutti coloro che hanno imparato a conoscerla in tutti questi anni, come del resto è anche normale che sia, affezionandosi a lei ed alla sua storia, ma soprattutto ai messaggi che ha voluto mandare a tutti i telespettatori, sensibilizzando l’opinione pubblica.