Home Televisione Schenee Murry Vite al limite, il fallimento più grande di Nowzaradan

Schenee Murry Vite al limite, il fallimento più grande di Nowzaradan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:12

Schenee Murry Vite al limite: si tratta del primo fallimento del dottor Nowzaradan? La sua storia è diversa da tutte le altre, ecco perché.

schenee murry vite limite
Schenee Murry, Vite al limite (Realtime)

Schenee Murry di Vite al limite, che fine ha fatto dopo il programma? Il suo percorso pare sia stato uno dei più grandi fallimenti del metodo del dottor Nowzaradan: ecco cos’è successo.

Stasera su Realtime andrà in onda una nuova puntata del reality dal titolo originale My 600-lb life, che ha appassionato tantissimi telespettatori. In Italia viene trasmesso con il nome di Vite al limite e racconta il difficile percorso verso il dimagrimento e quindi una vita migliore di alcuni pazienti gravemente obesi di un noto medico specialista in chirurgia bariatrica.

Non tutti riescono nell’intento di dimagrire abbastanza da permettere a Nowzaradan e la sua equipe di procedere all’operazione di bypass gastrico e poi a continuare il dimagrimento. La storia di Scheene è un esempio lampante di quanto conti la forza di volontà per arrivare all’obiettivo finale.

Schenee Murry Vite al limite, un fallimento per Nowzaradan

La donna si è presentata nella clinica di Houston, in Texas, con uno dei pesi più importanti della storia del programma. Schenee, infatti, pesava ben 712 chili e aveva bisogno di perderne un bel po’ prima di potersi sottoporre all’operazione di riduzione dello stomaco.

Murry ha alle spalle un passato davvero difficile, che ha contribuito al suo rapporto malsano con il ciclo. Purtroppo ha subito abusi sessuali e successivamente ha provato a formare una famiglia insieme al marito ma a causa della sua obesità ha avuto due aborti spontanei.

La paziente di Vite al limite si è rivolta al dottor Nowzaradan per poter diventare indipendente da suo marito e riuscire ad avere con lui una vita felice. Tuttavia, una volta iniziato il percorso con lui, si rifiutava di seguire i consigli del medico e ha iniziato a prendere chili in più invece che a perderne.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE -> Megan Davies, il peso record di Vite al limite: non era mai successo

A quanto si legge sul sito americano Looper.com, Schenee non ha raggiunto grazie al programma il peso necessario per potersi sottoporre all’operazione bariatrica e avrebbe continuato il suo percorso di dimagrimento da sola. Sul web in generale e sui social non si hanno più notizie in merito al suo peso e non sappiamo se abbia raggiunto i suoi obiettivi e cambiato finalmente vita.