Home Televisione Carlo Conti, il racconto straziante: il retroscena sul suo grande amico

Carlo Conti, il racconto straziante: il retroscena sul suo grande amico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:53

Carlo Conti, nel suo destino una telefonata che certamente non avrebbe mai voluto fare. Una terribile notizia data ad un grande amico.

Carlo Conti
Fonte foto: Facebook

Carlo Conti è una vera e propria istituzione della televisione italiana. Il conduttore per eccellenza che con il suo carattere solare e dinamico è amato dal suo grande pubblico ed è ben voluto dai colleghi, che spesso, come nel caso di Giorgio Panariello, sono suoi grandi amici. Quest’ultimo, come un fratello.

Alcuni si ricorderanno che l’attore aveva raccontato un aneddoto del suo passato a Domenica In, un racconto purtroppo triste e che aveva commosso tutti. Infatti, Panariello è cresciuto in un collegio e non ha mai conosciuto il padre. Così, fu separato dal fratello che conobbe solamente in tempi successivi. Il suo nome era Franchino. Purtroppo, l’uomo è mancato il 26 dicembre del 2011. Una morte per ipotermia sul ciglio di una strada, dopo che gli amici con cui aveva passato una serata lo avevano abbandonato. Un povero ragazzo che nella sua vita dovette fronteggiare molte sfide.

Panariello seppe della morte dell’amato fratello dopo che fu l’amico Carlo Conti a comunicarglielo per telefono. Una telefonata terribile per entrambi, ricca di dolore e commozione. Una chiamata che nessuno avrebbe voluto fare.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Carlo Conti, fine delle polemiche sul blackface: ecco cos’è successo

Carlo Conti, il retroscena sull’amicizia con Giorgio Panariello: quel ricordo doloroso

Forse non tutti sanno che Giorgio Panariello ha un passato difficile, cresciuto in un contesto complicato: lontano dalla mamma e senza mai aver conosciuto il papà. Mentre il fratello Franchino lo conobbe ad un pranzo di Natale. Un rapporto costruito nell’età dell’adolescenza poiché si sono incontrati solamente dopo alcuni anni.

Questo ragazzo, tuttavia, condusse una vita difficile, fatta di eccessi che sono culminati con problemi inerenti alla droga che infine lo hanno portato alla triste scomparsa.

E sempre nel periodo di Natale, più precisamente il cenone della vigilia nel 2011, fu l’ultima volta che i due fratelli si videro. Poi la tragica scomparsa di Franchino. Un momento drammatico. Chi si prese la responsabilità di informare Panariello fu l’amico fraterno Carlo. Il conduttore alzò la cornetta e con grande commozione fece la telefonata più difficile della sua vita.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Carlo Conti (@carloconti.tv)