Home Cinema Ornella Muti: nel suo passato problemi giudiziari e una condanna

Ornella Muti: nel suo passato problemi giudiziari e una condanna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:47

Ornella Muti è una delle attrici italiane più conosciute e apprezzate. Un’ombra nel suo passato, con problemi giudiziari che l’hanno portata ad una condanna.

Ornella Muti
Ornella Muti (Getty Images)

Nel panorama cinematografico italiano una delle attrici più importanti e apprezzate è sicuramente Ornella Muti. Nel corso della sua lunga carriera sono stati tantissimi anche i riconoscimenti che è riuscita a conquistare grazie al suo incredibile talento. Tra questi ad esempio possiamo citare la targa d’oro ai David di Donatello, tre Globi d’oro come migliore attrice, tre Ciak d’oro sempre nella stessa categoria e due Nastri argento. Tantissimi gli artisti importanti della scena cinematografica con cui hai avuto modo di lavorare, tra cui Carlo Verdone, Ettore Scola, Woody Allen, Mario Monicelli. Nella sua vita però ha anche vissuto un momento difficile avendo avuto a che fare con problemi giudiziari in passato, che l’hanno portata anche ad una condanna.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Federico Fachinetti, ex marito di Ornella Muti: ecco il “padre affettivo” di Naike Rivelli

Ornella Muti, le sue origini

Ornella Muti è nata nel marzo del 1955 da padre giornalista napoletano e madre scultrice estone dalla parte del padre e di origini russe dalla parte della madre. Ornella ha una sorella maggiore di nome Claudia Rivelli, che in passato negli anni ’70 ha preso parte a diversi fotoromanzi. Per quanto riguarda invece la carriera di Ornella Muti sappiamo che è iniziata molto presto e infatti il suo esordio nel mondo del cinema è arrivato quando lei aveva soldi 14 anni e fu scelta per il film La moglie più bella. È stato proprio questo ruolo che le ha portato da subito un grande fortuna, procurandole diverse parti in moltissimi film.

Vita sentimentale, due matrimoni alle spalle

Per quanto riguarda invece i dettagli sulla vita privata dell’attrice, sappiamo che la donna è stata sposata per ben due volte. La prima è avvenuta dal 1975 al 1981 con Alessio Orano, attore italiano. Successivamente ha avuto anche un matrimonio con Federico Fachinetti dal 1988 al 1996. Sono tre i figli che Ornella ha messo al mondo la più grande delle quali è nata nel 1974 ed è Naike Rivelli, nota anche nel mondo dello spettacolo, e di cui non ha mai voluto specificare dettagli sulla paternità. Due invece i figli avuti poi con Fachinetti  e cioè Carolina e Andrea, anch’essi a quanto pare figli di d’arte e hanno iniziato la loro carriera come attori.

La storia con Adriano Celentano

Nel passato sentimentale della attrice Ornella Muti si è molto chiacchierato di una storia d’amore che diede scalpore con il cantante Adriano Celentano. Secondo quanto riportato anche Il Giornale.it è stato infatti sul set del film Innamorato pazzo del 1981 che i due iniziarono ad avere un interesse reciproco. Il problema principale fu che all’epoca Celentano era già sposato con Claudia Mori e quando iniziarono a diffondersi le voci su una liaison tra lui e la Muti, i due cercarono in tutti i modi di sminuire tale rumors. Arrivò solo in seguito poi a quanto pare addirittura la conferma a tale scoop da parte del diretto interessato Celentano, come riportato anche da Movieplayer. L’uomo raccontò che tra loro c’era stata una storia d’amore e che erano sempre perseguitati dai fotografi che volevano immortalarsi insieme. La loro relazione però poi non durò a lungo e andarono avanti per le loro stare.

Ornella Muti, quella condanna nel suo passato

C’è un altro episodio che riguarda il passato della Muti che forse non molti conosceranno e che l’ha portata a vivere un momento davvero molto difficile nella sua vita. L’attrice infatti ha avuto problemi di carattere giudiziario, come si è letto anche su Iodonna. È stato infatti nel luglio del 2017 che è stata condannata dalla Corte di appello di Trieste a ben sei mesi di reclusione e a dover pagare anche una multa di 500 euro per aver messo in atto una tentata truffa e falso. Tale sentenza è arrivata per i fatti che la Muti avrebbe connesso nel 2010 quando avrebbe dovuto recitare al Teatro Verdi a Pordenone in uno spettacolo dal titolo L’Ebreo, in qualità di attrice protagonista.

Quella sera però la Muti dichiarò che non avrebbe potuto prendere parte a questo spettacolo e presentò addirittura un certificato medico che attestava che era impossibilitata a causa di una tracheite acuta, per cui avrebbe dovuto astenersi dal parlare per almeno 5 giorni. Successe però un episodio che smentì di fatto totalmente la versione della donna, quando quest’ultima partecipò ad un gala in Russia a San Pietroburgo proprio nelle stesse sere e su invito di Vladimir Putin. Fu dunque avviato un procedimento giudiziario e si è arrivati alla condanna definitiva alla Corte di Cassazione nel giugno del 2019.

Due strazianti dolori

Gli ultimi anni per la Muti sono stati contraddistinti da lutti e dolori profondi. Oltre alla scomparsa della propria madre, sofferenza per lei davvero profonda, purtroppo la donna ha dovuto affrontare anche la morte del compagno della propria figlia Carolina. Ne ha parlato anche nella trasmissione televisiva Oggi è un altro giorno condotto da Serena Bortone quando durante un’intervista ha raccontato che è stato davvero molto straziante vedere la propria figlia soffrire in un modo così profondo. La figlia insieme al compagno aveva anche messo su famiglia mettendo al mondo due figli Alessandro e Giulia, rispettivamente di 5 e 3 anni. Purtroppo l’uomo ha dovuto combattere per anni contro una malattia lunga, un tumore al cervello che si è presentato inizialmente nel 2017.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Ornella Muti quell’amore andato male: “È stato il mio errore”

Ornella Muti e Naike Rivelli, in un campo di marijuana?

In questi ultimi giorni stanno facendo molto discutere le immagini diffuse sui social che mostrato l’attrice Muti insieme alla propria figlia Naike Rivelli insieme in mezzo ad un campo di marijuana. Le due infatti sono state immortalate in un campo in Puglia, e il motivo lo hanno svelato le due stesse donne via social, raccontando che tale episodio è avvenuto perché entrambe hanno voluto aderire ad un progetto benefico che si occupa di malati di vario tipo che trovano giovamento nell’uso della cannabis terapeutica. Come spiegato infatti della stessa Rivelli, madre e figlia hanno voluto sposare questa causa e hanno deciso di andare in Salento ad aprire l’associazione Ornella Muti Hemp Club per poter sostenere tutti coloro che hanno bisogno, e lottare per la legalizzazione della cannabis.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Naike Rivelli (@naikerivelli)

Ornella Muti, il buddismo le ha cambiato la vita

Un aspetto che forse non molti conosceranno di Ornella Muti riguarda il suo credo religioso. A quanto pare infatti forse non molti sapranno che la Muti, come anche la propria figlia Naike Rivelli, è di fede buddista. In una intervista a Panorama, l’attrice ha addirittura ha spiegato che per lei è molto importante la meditazione, che ritiene sia una esperienza profonda e mistica. Sembra inoltre che proprio grazie al buddismo abbia ritrovato se stessa e che le ha totalmente rivoluzionato la vita positivamente. Il suo impegno in questo credo a quanto pare è costante, e ogni giorno dedica molto del suo tempo alle varie pratiche.