Home News Lutto in Rai, terribile perdita: esordì con Massimo Troisi

Lutto in Rai, terribile perdita: esordì con Massimo Troisi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:52

Addio al noto regista Rai. Il mondo dello spettacolo è in lutto per la sua scomparsa. Fu grande amico di Troisi e Zeffirelli

lutto
Fonte Foto Adobe Stock

Il mondo della cultura e dello spettacolo è in lutto. Il noto regista Rai di San Giorgio a Cremano è morto. Ci stiamo riferendo a Pino Simonetti, uomo di grande cultura che per anni è stato autore e regista di svariati programmi nazionali e del TG 3.

A darne la notizia, addolorato, è stato il sindaco della cittadina campagna Giorgio Zinno che su Facebook ha pubblicato un lungo post dove ha ricordato Simonetti, ripercorrendo la sua lunga e fortunata carriera.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Lino Guanciale, addio al caro amico: “Soffro molto”

Pino Simonetti, addio al regista e autore tv: “Se n’è andato silenziosamente”

Il sindaco Giorgio Zinno ha voluto ricordare Pino Simonetti con un lungo post su Facebook dove ha ripercorso le tappe della sua fortunata carriera. Innanzitutto è stato regista di molte trasmissioni nazionali e del TG 3 ed ha collaborato al Premio Troisi nel 2009: in tale occasione ha curato la sezione dedicata al cinema con una mostra sul costume teatrale e cinematografico. Non solo, è stato anche organizzatore di eventi culturali che nel corso degli anni hanno contribuito ad arricchire il territorio campano.

Grande amico di Massimo Troisi, Simonetti ha cominciato la sua carriera con rappresentazioni teatrali a cui presero parte anche gli esordienti Troisi e Lello Arena. In seguito è diventato regista, coltivando l’amicizia con Franco Zeffirelli con il quale si confrontava in diverse occasioni.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Massimo Troisi, la tragica morte e quell’ultima prova

Il mondo dello spettacolo piange così un grande esperto di cinema e televisione che ha contribuito molto ad arricchire dal punto di vista culturale la sua terra. Simonetti è stato anche un grande studioso della storia del costume napoletano del Settecento e dell’Ottocento. Inoltre, ha scritto molti libri. Come ha riportato il sindaco di San Giorgio a Cremano, se n’è andato silenziosamente a riconferma della sua riservatezza. Se ne va un grande uomo di cultura. I funerali si terranno oggi giovedì 22 luglio alle ore 17 nella chiesa di Sant’Antonio di Padova.