Home News Conduttrice espulsa, colpa del Covid: “E’ una bufala”

Conduttrice espulsa, colpa del Covid: “E’ una bufala”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:02

L’irriverente e controversa commentatrice britannica, Katie Hopkins, sarà espulsa dall’Australia: ecco le sue dichiarazioni sul CovidIl 

Katie Hopkins
Fonte foto: Instagram

Quello che accade in Australia ha dell’incredibile. La commentatrice britannica Katie Hopkins, famosa per le sue posizioni avverse alle regole anti-Covid, ma anche per le sue frasi razziste e discriminatorie sui social, sarà espulsa dall’Australia, paese in cui si trova dopo aver partecipato al noto reality show Grande Fratello.

Venerdì scorso ha pubblicato un video sul suo profilo di Instagram che ha fatto molto discutere per le sue dichiarazioni controverse e irrispettose, tant’è che ha suscitato la dura reazione del Ministro degli Interni, Karen Andrews che ha promesso l’espulsione, nel minor tempo possibile, della britannica.

Ma vediamo insieme quali gravi parole ha utilizzato la commentatrice, tali da generare conseguenze di questo tipo.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Dawsons’s Creek in lutto: se ne è andata, il Covid l’ha portata via

Katie Hopkins sarà espulsa dall’Australia: ecco le sue frasi contro le regole anti-Covid

Katie Hopkins, la famosa commentatrice britannica, sarà costretta ad abbandonare l’Australia. In un video ha irriso la quarantena in hotel, oltre che il lockdown e le regole anti-Covid in vigore a Melbourne e Sydney, le due città più importanti australiane.

In un video pubblicato lo scorso mercoledì, Katie ha affermato di voler mettere in pericolo tutti gli operatori sanitari, semplicemente aprendo la porta, senza mascherina e a tradimento, quando le avrebbero portato da mangiare. Inoltre, la commentatrice ha ritenuto il lockdown come “la più grande bufala della storia umana”

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Maurizio Costanzo contro la tv dell’estate: “con la scusa del Covid...”

Le autorità australiane non hanno potuto accettare un comportamento del genere che rappresenta un affronto per i cittadini australiani in isolamento. Il ministro degli Interni ha promesso che la farà uscire dal Paese il prima possibile. Nonostante ci siano ancora vittime del Covid, l’opinionista ha mantenuto la sua discutibile posizione. Non è la prima volta che si mette in situazioni simili. Lo scorso anno era stata bannata da Twitter per aver violato reiteratamente le linee guida sull’incitamento all’odio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Katie Hopkins (@_katie_hopkins_)