Home Televisione Alessandro Cattelan, la bravata che poteva costargli caro

Alessandro Cattelan, la bravata che poteva costargli caro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:16

Alessandro Cattelan oggi è un conduttore molto amato ed apprezzato, ma da giovane ha compiuto una bravata che poteva costargli caro.

cattelan alessandro

Alessandro Cattelan è senz’ombra di dubbio uno dei conduttori del momento. Dopo essere letteralmente esploso a Sky, infatti, dopo tanti anni di attesa e qualche posticipo, finalmente il conduttore è arrivato in Rai dove condurrà il suo nuovo programma nella prossima stagione televisiva.

Per il Festival di Sanremo 2022 al momento sembra essere ancora  troppo presto, ma l’idea e l’ipotesi che portano a lui sono e rimangono ancora in piedi.

Oggi lo vediamo professionale e divertente, tuttavia c’è un particolare aneddoto del suo passato che lo mostrano in un’altra forma, un’altra versione di lui che in pochissimi conoscono e che nessuno avrebbe mai immaginato.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Ludovica Sauer moglie Alessandro Cattelan: una proposta inusuale

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Alessandro Cattelan (@alecattelan)

Alessandro Cattelan: “Ho rubato una volta sola nella mia vita”

Alessandro Cattelan infatti ha confessato di avere compiuto una vera e propria bravata da piccolo che, tuttavia, per fortuna non gli è costato caro ma che, allo stesso tempo, poteva andare in maniera decisamente diversa.

Di che cosa si tratta? Il riferimento è al fatto che, quando era ancora giovanissimo, ha avuto modo di rubare un cartello stradale. 

Un fatto che avrebbe potuto portare a conseguenze pesanti ma che per fortuna si è concluso con un vero e proprio nulla di fatto. Ma che fine ha fatto quel cartello stradale che è stato spostato dalla strada? 

Lo ha confessato lo stesso conduttore: prima di sposarsi, infatti, per tantissimi anni è stato posizionato, appeso, sul muro del suo salotto. 

Quando poi si è sposato sua moglie Ludovica Sauer lo ha voluto togliere e così di fatto è stato.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Alessandro Cattelan, la scelta a sopresa della Rai

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Alessandro Cattelan (@alecattelan)

Insomma, tutto è bene quel che finisce bene come si suol dire: si è trattato, dunque, soltanto di una bravata fatta in buona fede.