Home Televisione Lacrime per Ambra Angiolini: l’addio più sofferto

Lacrime per Ambra Angiolini: l’addio più sofferto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:40

Ambra Angiolini ventisei anni fa ha detto uno degli addii più difficili della sua vita, ricordate le lacrime nell’ultima puntata di Non è la Rai?

Al ritmo di “Ma com’è bello qui, ma com’è grande qui
ci piace troppo ma non è la Rai” un branco di adolescenti bellissime entrava per la prima volta nelle case degli italiani, era il 9 settembre del 1991 e dal genio di Gianni Boncompagni nasceva uno dei programmi cult della televisione nostrana.

Da Laura FreddiMiriana Trevisan passando per Alessia Mancini, Alessia Merz, Antonella Elia, Antonella Mosetti e tante altre, il programma in onda sulle reti Mediaset ha fatto da trampolino di lancio per numerose star.

Tra stelle e meteore ce n’è una che ha segnato profondamente lo show, stiamo parlando della vulcanica Ambra Angiolini, iconica con  la sua “T’Appartengo” e i suoi auricolari grazie ai quali conduceva, guidata dagli autori, il programma.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE›››Ambra Angiolini e Allegri, crisi superata? L’amore ritrovato in vacanza

Ambra Angiolini, l’addio a Non è la rai

Non è la Rai tra polemiche e feroci critiche ha cambiato il volto della televisione italiana, ma anche la vita di numerose ragazze che hanno potuto realizzare il loro sogno di lavorare nel mondo dello spettacolo. Spigliata, bella e dalla lingua tagliente Ambra Angiolini è stata tra le più fortunate, forte anche del suo talento nella recitazioni è diventata tra i volti di punta del cinema italiano.

Carriera che ha abbracciato dopo la fine del programma in onda su Italia 1 (in precedenza su Canale 5), che ha chiuso i battenti esattamente 26 anni fa. Impossibile dimenticare il pomeriggio del 30 giugno 1995 e le lacrime di Ambra mentre eseguiva per l’ultima volta nel talk T’Appartengo. Lacrime anche per le sue compagne di avventura, strette in calorosi abbracci.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ambra Angiolini (@ambraofficial)


PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE››› Lucia Ocone ve la ricordate a Non è La Rai? Era il lontano 1992

Impossibile dimenticare la difficoltà di Ambra nell’eseguire per l’ultima volta il brano che l’ha resa famosa anche in Sud America. “Potrei dire mille cose ma non le dico” ha detto in quell’occasione una giovanissima Ambra, la commozione è stata davvero tanta. In una delle inquadrature uno dei cameraman alza un foglio con la scritta “Grazie a tutti.”