Home News Maurizio Costanzo contro la tv dell’estate: “con la scusa del Covid…”

Maurizio Costanzo contro la tv dell’estate: “con la scusa del Covid…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:03

Maurizio Costanzo non ci sta, questa volta al centro della sua protesta ci finisce la tv dell’estate: di cosa si tratta?

Maurizio Costanzo
screenshoot Canale Cinque

Questa volta il giornalista approfitta di un suo articolo scritto per il Tempo per far conoscere a tutti la sua “protesta” legata alla televisione dell’estate.

“Con la scusa che ci sta il Covid questi programmi non si fanno più” ha ammesso il giornalista e conduttore radiofonico e televisivo, ma cerchiamo di entrare nello specifico.

Prima però, proprio qualche giorno fa ha colpito tutti ammettendo di avere dispiacere al pensiero un giorno di lasciare la sua Maria, davvero delle parole dolcissime.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Maurizio Costanzo gela su Maria De Filippi: ecco perchè non lavorano insieme

Maurizio Costanzo: “mancano i programmi di una volta”

Maurizio Costanzo questa volta non si risparmia e non le manda a dire e con il suo articolo sul Tempo, esprime il suo disappunto su quanto sta succedendo.

Mancano i programmi di una volta, da località marine o montane, comunque avevano come tema di racconto l’estate” sono queste alcune delle parole del giornalista che sottolinea come dopo il Covid anche la possibilità di spostarsi è andata scemando e quindi anche quella di realizzare dei programmi del genere.

Tra i tanti nomina Kilìmangiaro estate che è un programma che fa conoscere tanti posti sconosciuti anche in versione invernale e che è uno di quelli che al conduttore manca maggiormente.

Al loro posto, come lui stesso ha fatto notare alcuni film, di cui ha detto: “rivedere alcuni film fa capire come talvolta il cinema italiano è stato importante, anche quando, attraverso i film di Pierino, ha sollevato l’industria cinematografica da una lunga crisi”.

Insomma un bilancio positivo da un certo punto di vista il suo anche se non rispecchia pienamente quelle che sono le sue idee di televisione, ma alla fine il periodo storico non permette tutto quello che si poteva fare in passato.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Maurizio Costanzo sulle coppie omosessuali, lo sfogo in diretta

Non ci resta dunque che attendere di ritrovarlo nella prossima stagione tv e nel frattempo continuare a seguirlo dove possibile.