Home Personaggi Catia Porri, il dramma della bambina nascosta in Svizzera

Catia Porri, il dramma della bambina nascosta in Svizzera

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:18

Catia Porri ospite questo pomeriggio di Oggi è un altro giorno è stata protagonista di una triste vicenda.

Catia Porri
screenshoot tv

Serena Bortone torna in onda con una nuova puntata questo pomeriggio su Rai Uno in diretta e tra gli ospiti della giorno ci sarà anche la bambina oggi cresciuta che porta dal suo passato un vero dramma.

La sua storia forse non è conosciuta da tutti eppure è stata anche raccontata nel libro di Marina Frigerio dal titolo Bambini Proibiti, il racconto è quello di una bambina che negli anni 60 è costretta a trasferirsi in Svizzera con i genitori, ma da li a poco cominciano i problemi.

A causa del suo visto che scade dopo sei mesi e con il rischio di rimpatrio in Italia, la piccola è costretta a nascondersi e a viaggiare nel bagagliaio della macchina dei genitori per molto tempo.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Serena Bortone e Eleonora Daniele: ecco cosa hanno in comune

Catia Porri: dopo il dramma arriva la libertà ma con riserva

Catia Porri sarà una delle ospiti della nuova puntata di Oggi è un altro giorno condotta da Serena Bortone su Rai Uno in diretta e anche oggi parlerà della sua storia e del suo dramma.

Da piccola negli anni sessanta per diverso tempo è stata costretta a stare nascosta da tutti per evitare il rientro forzato in Italia dalla Svizzera dove viveva con i genitori.

La libertà arriva quando i genitori riescono ad ottenere un permesso di un anno per lei che da quel momento può andare in giro e vedere persone, ma le cose non sono facili come sembrano.

In quel momento infatti esiste una vera discriminazione per gli Italiani considerati persone che arrivano per rubare il lavoro e le donne: “gli italiani non vogliono lavorare, a loro vengono assegnati appartamenti più grandi perchè hanno più figli”.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Serena Bortone gela tutti: “sono stanchissima”

Anche dopo gli studi e con il lavoro le cose si fanno sempre complicate, perchè la donna continua ad avere problemi anche con il visto annuale, il tutto si risolve con il matrimonio con un uomo svizzero che le fa ottenere la cittadinanza elvetica. Staremo a vedere che cosa racconterà questo pomeriggio.