Home Televisione Carlotta Proietti: quel retroscena mai confessato su papa Gigi

Carlotta Proietti: quel retroscena mai confessato su papa Gigi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:43
CONDIVIDI

Carlotta Proietti e la sorella Susanna sono ospiti di Oggi è un altro giorno per ricordare papa Gigi Proietti.

Carlotta Proietti
screenshoot Rai Uno

Oggi è un altro giorno è tornato in onda con una nuova puntata in diretta su Rai Uno che si è aperta con le prime ospiti in studio che sono le due figlie di Gigi Proietti.

Il mai dimenticato attore romano scomparso qualche mese fa inseguito all’aggravarsi di una sua malattia pregressa, morto il giorno del suo compleanno.

L’occasione è quella delle presentazione di un nuovo libro inedito scritto proprio dal compianto attore, una bella occasione per raccontarlo, con quel retroscena fino ad ora rimasto segreto.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Gigi Proietti e Sagitta un grande rimpianto: non potranno mai farlo

Carlotta Proietti: “so per certo che stapparono una bottiglia”

Carlotta Proietti è la prima ospite insieme alla sorella Susanna di Oggi è un altro giorno e con la padrona di casa Serena Bortone stanno ricordando papà Gigi.

So per certo che dopo quel momento i miei genitori stapparono una bottiglia” ha ammesso l’attrice raccontando di quello che successe dopo che si lascio con uno dei suoi fidanzati del passato.

Un retroscena mai raccontato quello della giovane rivelato tra le risate anche della conduttrice e dei presenti in studio, ma non è tutto, lei stessa ha ammesso di essere stata sempre molto libera dal punto di vista sentimentale e di non aver mai subito pressioni dal padre sulle sue scelte.

Un ricordo importante quello delle due giovani che proprio in diretta stanno presentando il libro Ndo cojo cojo scritto da padre e pubblicato postumo, un libro che contiene tante frasi importanti del compianto attore romano rimasto nel cuore di tutti gli italiani che ancora soffrono per la sua assenza.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Gigi Proietti dopo la sua morte non trova pace: che cosa è successo?

Delle parole bellissime quelle della due giovani che lavorano anche loro nel mondo dell’arte una come attrice e l’altra come disegnatrice: “è stato un padre giusto e mai troppo severo, la nostra casa è piena di appunti che lui ha lasciato, perchè scriveva in continuazione e disegnava qualsiasi cosa” hanno concluso infine.