Home News Clamorosa gaffe al Tg, “Addio maestro”: assurdo scambio di persona

Clamorosa gaffe al Tg, “Addio maestro”: assurdo scambio di persona

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:57

Potrebbe essere la gaffe del secolo, ecco cosa è successo in un noto Tg argentino dopo l’annuncio del primo uomo ad essersi sottoposto al vaccino contro il Covid-19.

Bill Shakespeare è morto all’età di 81 anni, malato da tempo è passato alla cronaca per essere stato il primo uomo a ricevere il vaccino contro il Covid-19. La notizia, giunta dalla Gran Bretagna, in poche ore ha fatto il giro del mondo tuttavia non tutti l’hanno riportata nel modo giusto.

Negli ultimi giorni è diventata virale la gaffe di una giornalista che nel lanciare la notizia ha dato il via a un clamoroso scambio di persona. Le parole della giornalista hanno fatto il giro del globo, consacrando la sua gaffe come la migliore del 2021.

PER APPROFFONDIRE LEGGI ANCHE>>>Flavio Insinna che gaffe, l’errore clamoroso scatena la furia del web

William Shakespeare è morto, la gaffe spiazza

William Shakespeare, da tutti chiamato Bill, è morto a causa di una malattia non correlata al Covid-19, tuttavia la notizia della sua morte ha avuto una risonanza mondale. L’ottantunenne è stato infatti il primo uomo a ricevere il vaccino contro il coronavirus.

Tuttavia, Noelia Novillo tra i volti di punta di Canal 26, nota trasmittente argentina, lanciando la notizia si è resa protagonista di un errore a dir poco epocale. La giornalista ha infatti confuso Bill con quel William Shakespear, il noto drammaturgo inglese scomparso dal 1616.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Uomini e Donne, la gaffe di Ida Platano su Battiato: assurdo 

La giornalista ha parlato di una notizia sbalorditiva proprio per via della grandezza dell’uomo, non contenta ha poi aggiunto “Come tutti sappiamo, è uno degli scrittori più importanti in lingua inglese, per me il maestro.” L’errore tragicomico è stato ripreso da una parte all’altra del mondo.

La giornalista si è prontamente scusata, sottolineando come tra tante notizie possa capitare un errore o una svista. La Novillo ha poi ringraziato quanti in queste ore le hanno dimostrato vicinanza e affetto, comprendendo il momento che sta vivendo e non dimenticando la sua professionalità e preparazione. Insomma, una gaffe evitabile ma senz’altro perdonabile quella della Novillo.