Home News Carla Fracci, tragica coincidenza nel giorno della sua morte

Carla Fracci, tragica coincidenza nel giorno della sua morte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:15
CONDIVIDI

Carla Fracci è scomparsa solo ieri e oggi a parlare è il figlio Francesco Menegatti: ecco le sue parole, che svelano una tragica coincidenza.

Carla Fracci
screenshoot tv

Ieri mattina è morta a 84 anni la grande ballerina italiana famosa in tutto il mondo, nella sua casa a Milano, a seguito dell’aggravarsi del tumore con cui combatteva da diversi anni, l’annuncio è stato dato proprio nella diretta di Storie Italiane su Rai Uno.

A parlare è il figlio Francesco, nato dal grande amore dell’etoile con il marito Beppe Menegatti con cui ha fatto coppia fissa praticamente per tutta la vita.

Le sue parole sono piene di dolore, nella sua intervista per il Corriere, l’uomo racconta anche un retroscena davvero importante: ecco di che cosa si tratta.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Kledi commosso ricorda Carla Fracci: “sconvolto dalla sua morte”

Carla Fracci, il figlio Francesco: “legati nel dramma”

Carla Fracci, dopo la sua morte avvenuta ieri mattina, ha parlare oggi è il figlio Francesco Menegatti in una lunga intervista per il Corriere.

“Ieri è volata via anche Luciana Novaro, etoile che molti anni prima aveva passato il testimone proprio a mia madre alla Scala di Milano. Io e papà siamo rimasti stupefatti” ha ammesso il giovane facendo notare la coincidenza che ha davvero qualcosa di assurdo. Ma non è tutto, ha anche ammesso: “ci sentiamo quasi un carrozzone, legati anche nel dramma”. 

Insomma davvero qualcosa di inaspettato quello successo, proprio il padre nella giornata di ieri aveva ammesso di aver dovuto staccare il telefono per le tante telefonate arrivate in giro da tutto il mondo.

“Il dolore è davvero tanto, qua con me ci sta anche mio figlio che proprio non riesce a parlare” aveva dichiarato l’uomo che è stato al fianco della ballerina per tutta la vita condividendo un grande amore.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Carla Fracci è morta, la grande etoile non ha superato la malattia

Ricordiamo che l’etoile si è spenta ieri dopo una lunga malattia con un tumore che proprio nella mattinata aveva aggravato le sue condizioni, la morte è arrivata a casa sua a Milano, la città che l’ha vista diventare la più grande di tutte.