Home News Tragedia a Mediaset, è morto all’improvviso: l’annuncio in diretta

Tragedia a Mediaset, è morto all’improvviso: l’annuncio in diretta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:29

Una vera e propria tragedia ha colpito la famiglia di Mediaset, in lutto per la scomparsa improvvisa: “Stava lavorando.”

lutto mediaset nicola ponturiero

Federica Panicucci e Francesco Vecchi hanno annunciato con grande dolore un lutto che ha colpito l’intera azienda Mediaset, si è spento infatti all’età di 62 anni Nicola Pontoriero. Tra i primi ad arrivare sul Mottarone, il luogo dove nei giorni scorsi si è consumata la tragedia della funiva.

L’uomo lavorava come cameraman ed’è arrivato sul luogo del disastro con la telecamera già accesa, pronto a fare il lavoro che con dedizione e impegno ha portato avanti per tutta la vita. Una tragedia che si unisce alla morte delle 14 persone vittime del disastro.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>>Domenica In, interruzione senza precedenti: “Non è semplice

Mattino 5, Nicola Pontoriero è morto: l’annuncio di Federica Paniucci

“Ha lavorato davvero tantissimi anni a Mediaset” ha raccontato Federica Panicucci parlando di Pontoriero a lei e a Francesco Vecchi l’onore di ricordare la vita del cameraman. Vecchi rivela “È mancato ieri, mentre lavorava, sullo scenario della funivia, ha avuto un malore.” 

Immediato il soccorso del 118 per Nicola Pontoriero, scomparso all’età di 62 anni a causa di un terribile malore. A prestargli il primo soccorso il personale del soccorso alpino, che hanno effettuato in loco un massaggio cardio polmonare.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Tarcisio Burgnich è morto: dramma nel mondo del calcio

Ponturiero è morto nella giornata di ieri, l’annuncio è stato dato in diretta anche da Barbara D’Urso che ha affermato “Stiamo vivendo una tragedia nella tragedia.” Un vera e propria tragedia quella che ha colpito Mediaset e la redazione di VideoNews con la quale Ponturiero collaborava da anni.

“Ci resterà il suo sorriso, dietro un paio di baffi ormai bianchi, la sua ironia e la sua voglia di arrivare sempre per primo sui fatti” questo il saluto dei colleghi che nelle ultime ore si sono spesi in parole di stima e sincero affetto, regalandoci il ritratto di un uomo per bene, un collega fidato e un professionista instancabile.