Home Cinema David di Donatello 2021, Volevo nascondermi miglior film

David di Donatello 2021, Volevo nascondermi miglior film

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:43

David di Donatello 2021, le candidature e i vincitori della serata: ecco tutti i premi assegnati quest’anno.

david 2021 candidati vincitori
David di Donatello 2021 (Rai play)

David di Donatello 2021, le candidature e i vincitori della serata, ecco a chi sono i nominati e a chi sono stati assegnati i premi.

Quest’anno si tratta di un’edizione molto speciale della premiazione, presentata da Carlo Conti in diretta dagli studi televisivi Fabrizio Frizzi che si collegherà con il prestigioso Teatro dell’Opera di Roma, nel quale avverranno le varie esibizioni che movimenteranno la serata.

La cerimonia, quest’anno, prevede la partecipazione in presenza di tutti i candidati alle varie categorie e partecipano anche i film che, a causa della situazione pandemica, nono sono stati presentati nelle sale cinematografiche ma solo in streaming.

Ecco chi sono i candidati e i vincitori dei David di Donatello 2021.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE -> David di Donatello 2020, ecco tutti i film che hanno trionfato l’anno scorso

David di Donatello 2021, candidature e vincitori

david 2021 candidati vincitori
David di Donatello (Rai Play)

Questa edizione della cerimonia prevede l’assegnazione di 20 David per il film del cinema italiano, un David per il miglior documentario di lungometraggio, un David per il cinema internazionale, uno riservato ai giovani e un premio per il miglior cortometraggio.

Tuttavia alcuni premi speciali sono già stati decisi e annunciati, primo fra tutti il David alla carriera assegnato all’attrice Sandra Milo che ha accettato la sua vittoria con grande emozione. Altri due David speciali sono stati attribuiti a Monica Bellucci e Diego Abadantuono, mentre Tolo Tolo, il film di Checco Zalone, ha già vinto il David dello Spettatore.

Quest’anno sono stati create anche delle speciali targhe destinate ai professionisti sanitari Silvia Angeletti, Ivanna Legkar e Stefano Marongiu che riceveranno il Riconoscimento d’Onore per l’importante contributo alla ripresa in sicurezza delle attività delle produzioni cinematografiche e audiovisive a Roma e in Italia durante la crisi COVID-19.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE -> David di Donatello, Gabriele Muccino si schiera contro il premio, ecco perché

Miglior attrice non protagonista

A vincere è Matida De Angelis per il film L’incredibile storia dell’isola delle Rose. “Questo premio per me è senza alcun dubbio un grande riscatto. Voglio ringraziare tutti quelli che hanno creduto in me e la mia famiglia“, queste le sue parole.

Miglior scenografia

A vincere sono Ludovica Ferrario, Paola Zamagni e Alessandra Mura per il film Volevo Nascondermi.Voglio fare un ringraziamento speciale a Ligabue, a Giancarlo Basili, che mi ha insegnato tanto. Ringrazio tutti i registi che mi hanno sempre dato fiducia. Dedico sto premio alla mia famiglia“, queste le parole della Zamagni.

Miglior regista esordiente

A vincere è Pietro Castellitto con il film  Predatori. “Ringrazio tutta la troupe, che dovrebbe stare qui su questa palco, e al cast. Divido questo premio con tutti gli attori, perché sono loro i protagonisti“, queste le sue parole.

Miglior costumista

A vincere è Massimo Cantini Parrini per il film Miss Marx. Per lui si tratta del quinto David di Donatello.

Miglior attore non protagonista

A vincere il premio è Fabrizio Bentivoglio per il film L’incredibile storia dell’isola delle Rose. L’attore non è presente in studio.

Miglior sceneggiatura

A vincere il premio è il compianto Mattia Torre. A ritirare il premio sua figlia e sua moglie Emma. Grande commozione in studio durante le parole della bambina.

Miglior attrice protagonista

Le candidate al David di Donatello per questa categoria sono:

  • Sophia Loren per La Vita davanti a sé
  • Vittoria Puccini per 18 regali
  • Paola Cortellesi per Figli
  • Micaela Ramazzotti per Gli anni più belli
  • Alba Rohrwacher per Lacci

A portare a casa il premio è stata Sophia Loren. L’attrice si aggiudica il premio per la sesta volta. “Stasera sempre di nuovo la prima volta. L’emozione è la stessa, come la gioia. Vi ringrazio per il supporto e per il grande impegno di chi ha prodotto il film“.

Miglior attore protagonista

I candidati al David di Donatello per questa categoria sono:

  • Elio Germano per Volevo Nascondermi
  • Pierfrancesco Favino per Hammamet
  • Renato Pozzetto per Lei mi parla ancora
  • Valerio Mastandrea per Figli
  • Kim Rossi Stuart per Cosa sarà

A vincere è stato Elio Germano. “Grazie di cuore. Volevo ringraziare chi mi aiuto a costruire questo personaggio“, queste le sue parole.

Miglior canzone originale

A trionfare è stata Immigrato del film Tolo Tolo. In collegamento c’è Luca Medici, in arte Checco Zalone, che colpisce tutti con la sua ironia.

Miglior regista

I candidati al premio sono:

  • Emma Dante per Le sorelle Macaluso
  • Susanna Nicchiarelli per Miss Marx
  • Gianni Amelio per Hammamet
  • Giorgio Diritti per Volevo nascondermi
  • Fabio e Damiano d’Innocenzo per Favolacce

Il vincitore del premio è Giorgio Diritti.

Miglior film

I candidati alla categoria sono molteplici, visto che sono ben 147 i film italiani iscritti ai David di Donatello 2021, tra questi alcuni hanno ricevuto, però più candidature di altri e sono: Volevo Nascondermi, Hammamet, Miss Marx e L’Incredibile storia dell’Isola delle Rose.

A trionfare è stato Volevo nascondermi. “Sono molto felice di questo premio. Ma tutti i finalisti erano film di altissimo livello e questo fa ben sperare nel cinema italiano, Grazie di cuore a tutti“, queste le parole del regista Giorgio Diritti, premiato anche come miglior regista.