Home Serie TV Rai Uno, un gesto estremo: le motivazioni dietro la sua scelta

Rai Uno, un gesto estremo: le motivazioni dietro la sua scelta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:54

Rai Uno, il gesto estremo di uno dei personaggi di una nota fiction lascerà i fan stupefatti. Ecco la motivazione dietro tale scelta.

Studio-Rai

Spesso e volentieri, Rai Uno offre al suo pubblico delle fiction interessanti e di qualità che vengono accolte con grande favore dai tanti telespettatori. Una di queste è senza dubbio La Compagnia del Cigno 2, arrivata alla seconda stagione, sta appassionando sempre di più tutti quanti.

Come riporta il sito Ultimaparola.com, una delle protagoniste dello show, Anna Valle, ha rilasciato un’intervista a Tele Sette in cui ha descritto quello che è il comportamento di Kayà, uno dei personaggi che sarà protagonista di un gesto estremo, un evento drammatico che cambierà il corso della serie.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Alessio Boni, confessione su La Compagnia del Cigno 2: le sue parole

Rai Uno, La Compagnia del Cigno 2: il gesto estremo di Kayà

La compagnia del cigno
Fonte foto: Instagram

Da qui in avanti seguiranno alcune anticipazioni delle prossime puntate de La Compagnia del Cigno 2, la nota fiction di Rai Uno. Come riportato dal sito Ultimaparola.com, Anna Valle ha rilasciato un’intervista in cui ha chiarito alcuni punti chiave della trama della fiction.

Kayà è ritornato al suo vecchio conservatorio e decide per un gesto estremo: si butta dal balcone del suo appartamento. Chi assiste a tutta quanta la scena è Luca Marioni, che avrà dei problemi non di poco conto in quanto dovrà affrontare un’accusa di omicidio. Secondo Anna Valle, il gesto di Kayà è premeditato, in quanto l’uomo era malato in uno stadio avanzato del male che lo ha costretto a prendere questa tragica decisione. Tuttavia, Kayà con questo gesto ha l’intenzione di rovinare la vita a Luca, così da portarlo via da Irene.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> La Compagnia del Cigno 2, la confessione del regista: “Orgoglioso del progetto”

Un evento che ha sicuramente colto alla sprovvista e lasciato stupefatti i telespettatori comunque affezionati al personaggio che, seppur manipolatore, vendicativo e subdolo, essendo un antagonista, ha avuto il suo fascino travolgente, difficile da resistere.