Home Serie TV Netflix riaccende le speranze: trattative per rinnovare una serie tv

Netflix riaccende le speranze: trattative per rinnovare una serie tv

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:01

Netflix ha intenzione di rinnovare una delle serie tv più amate nel proprio catalogo. Lo spettacolo era finito con la seconda stagione, ma adesso qualcosa bolle in pentola. 

Netflix (BeFunky)

Dopo la fine della seconda stagione, tutti erano convinti che Netflix non avesse intenzione di rinnovare la serie tv. Tuttavia adesso la situazione sembra essere radicalmente cambiata. Infatti, la piattaforma streaming sta trattando con i produttori dello spettacolo per far continuare la storia nella terza stagione, visto che ha appassionato milioni di persone in tutto il mondo.

In arrivo la terza stagione della seri tv Netflix?

Mindhunter (Netflix)

La terza stagione di Mindhunter potrebbe arrivare sul piccolo schermo. A dara la notizia è stato il magazine Small Screen che riporta che fonti vicine allo streamer affermano che Netflix e David Fincher sono tornati in trattative per una terza stagione.

Le speranze di rivedere la serie tv sulla piattaforma streming erano ferme a gennario 2020, quando ai protagonisti della serie Jonathan Groff, Holt McCallany e Anna Torv non erano stati rinnovati i loro contratti, mentre Netflix ha messo lo spettacolo in attesa a tempo indeterminato.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Documentario strappalacrime di Netflix per ricordare un attore mai dimenticato

Tuttavia, le cose sembrano essere cambiate. Tanto che il creatore della serie David Fincher ha firmato un esclusivo accordo di sviluppo quadriennale con Netflix. Il suo dramma in costume Mank, distribuito da Netflix, è stato acclamato da pubblico e critica ed è stato nominato per dieci Academy Awards, tra cui Miglior Film e Miglior Regista.

Questo successo cinematografico, potrebbe essere tra i motivi che hanno spinto Netflix e Fincher per accordarsi e a riportare il regista a lavorare sulla nuova stagione del suo thriller psicologico.

Mindhunter: trama, cast e trailer

Mindhunter (Netflix)

Mindhunter è considerato uno dei migliori spettacoli originali di Netflix. La serie racconta le indagini di due agenti dell’FBI e una professoressa su una nuova figura criminale: il “serial killer”. Ci troviamo alla fine degli anni Settanta e i tre iniziano a girare gli Stati Uniti ed intervistare tutti coloro che considerando i più importanti pluriomicidi che sono in carcere a scontare una pena detentiva.

Le prime due stagioni della serie tv, basate sul libro Mindhunter: La storia vera del primo cacciatore di serial killer americano scritto da Mark Olshaker e John E. Douglas, ci hanno tenuti con il fiato sospeso mentre approfondivamo le procedure delle indagini messe appunto dall’FBI sugli omicidi seriali, i problemi personali e quelli legati alle famiglie dei protagonisti.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Boom Netflix: da maggio disponibile il film italiano che ha fatto il giro del mondo

Il cast dei personaggi principali è costituito da: Jonathan Groff (Holden Ford), Holt McCallany (Bill Tench), Anna Torv (Wendy Carr), Hannah Gross (Deborah “Debbie” Milford), Cotter Smith (Robert Shepard), Stacey Roca (Nancy Tench), Joe Tuttle (Gregg Smith), Albert Jones (Jim Barney), Michael Cerveris (Ted Gunn), Lauren Glazier (Kay Mason).