Home Televisione Italia Sì, l’accusa in diretta: “Ha ucciso mia madre”

Italia Sì, l’accusa in diretta: “Ha ucciso mia madre”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:50
CONDIVIDI

Su Rai 1 arriva un’accusa molto pesante che spiazza totalmente Marco Liorni, il racconto in diretta lascia senza parole.

Marco Liorni Italia Sì
Fonte Foto Rai Play

Nel corso della puntata di Italia Sì in onda oggi Marco Liorni ha lasciato ampio spazio alla celebrazione del funerale del Principe Filippo Duca di Edinburgo. Terminata la messa in studio si è tornati a parlare del Covid-19.

In particolar modo Liorni ha voluto iniziare parlando della polemica che ha visto protagonista Alessandro Gassmann che ha scelto di denunciare sui social e alle autorità competenti una festa con decine di ragazzi all’interno della casa di un suo vicino.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>>Funerale Principe Filippo, la diretta: il gesto di Kate Middleton per Lady D

Italia Sì, commozione in diretta: Marco Liorni ospita Cinzia

Marco Liorni Italia Sì
Fonte Foto Rai Play

Nello studio di Italia Sì è arrivata Cinzia, una donna che ha scritto al programma per raccontare il suo terribile dolore. La donna ha infatti perso da poco la mamma, la signora aveva appena compiuto 83 anni.

Cinzia nell’ultimo anno ha fatto di tutto per proteggere la donna, al punto di decidere di chiedere un periodo di aspettativa dal lavoro, così da evitare quanto più possibile ogni possibilità di contrarre il virus.

Tuttavia, un dolore al petto ha costretto Cinzia a contattare il medico di sua madre, che la seguiva per lo stesso problema in una clinica della sua città. La donna ha chiesto se fosse sicuro portare sua madre nell’ambulatorio e, avendo ricevuto una risposta affermativa, ha deciso di far visitare l’anziana.

Una volta arrivata nello studio medio la signora Cinzia ha captato subito diversi problemi, dalle mascherine utilizzate dai medici all’assenza del distanziamento – nello studio erano presenti altre cinque persone.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>>Italia Sì, il fuori onda svela un problema: cosa è successo?

La donna ha raccontato che quando il medico ha accompagnato sua madre da lei ha mostrato alcuni colpi di tosse, sintomo che ha allarmato subito la signora Cinzia. Davanti alla sua rabbia il medico ha affermato “Basta con questa psicosi.” Dopo quella visita Cinza, sua madre e altre due persone presenti nell’ambulatorio – rimasto chiuso per due settimane – hanno contratto il virus.

La madre di Cinzia e un altro anziano di 91 sono morti a distanza di soli dieci giorni. La signora Cinzia confessa di non poter provare che sia stato il medico a contagiare sua madre ma afferma “Lasciatemelo dire, ha ucciso mia madre.”