Home Musica Emma Marrone, stravolge la sua canzone più famosa: un passo indietro?

Emma Marrone, stravolge la sua canzone più famosa: un passo indietro?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:05

Emma Marrone stravolge completamente il testo di una sua canzone, come mai? Scopriamo insieme il nuovo testo. 

Emma Marrone (Rai)
Emma Marrone (Rai)

Emma Marrone, celebre cantante salentina, è molto attiva sui social, infatti con i suoi fan ride, scherza e si sfoga. Ma cosa ha pubblicato quest’oggi? Qualche ora fa con una stories ha mostrato ai suoi follower come è possibile stravolgere una canzone. Ebbene, ha preso un suo testo ed ha cambiato il senso e le parole, ma scopriamo di più.

Di recente ha lanciato un nuovo brano dal titolo, Pezzo di cuore, un duetto con un’altra cantante salentina, anche lei uscita da Amici, Alessandra Amoroso. La loro canzone è stata realmente un successo.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Emma Marrone come Emily Ratajkowski: nella foto sono identiche

Emma Marrone, cambia il testo ad una sua canzone: come mai?

Emma Marrone (Rai)
Emma Marrone (Rai)

La Marrone sta affrontando un periodo molto rigoglioso nella sua carriera. Infatti reduce dal successo di Sanremo, dove sul palco dell’Ariston è salita per far parte di un bellissimo quadro di Achille Lauro accompagnata da Monica Guerritore, ultimamente l’abbiamo colta anche sul set di una nuova serie Tv diretta da Gabriele Muccino, dal titolo A casa tutti bene.

Poche ore fa sul suo profilo Instagram ha pubblicato una stories, in onore della giornata dedicata al sommo poeta Dante Alighieri. La cantante nel 2012 aveva pubblicato una canzone dal titolo “Non è l’inferno”, questa volta per sponsorizzare il Dantedì di Radio2 ha voluto apportare delle modifiche al suo brano, che dal titolo rimanda all’Inferno, nota opera de La Divina Commedia di Alighieri.

Arcaizzando le parole scritte da lei nel lontano 2012 ha voluto onorare il grande poeta. Questo il suo nuovo brano: “L’inferno no, codesto non l’è. Eppur non colgo l’evidente pensiero/ Di un perir che così possibile non l’è“. In fondo al testo scrive che nonostante le strofe non siano propriamente le sue sono comunque belle da udir.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Stefano De Martino, il messaggio di Emma Marrone riaccende la speranza

Infatti nel testo originale della Marrone, la strofa sopra rivoluzionata, è questa: “No, questo no, non è l’inferno / Ma non comprendo / Com’è possibile pensare / Che sia più facile morire“. Un bellissimo richiamo ad un caposaldo della letteratura italiana, un omaggio ironico, ma allo stesso tempo significativo.