Home Personaggi Tiffany Barker Vite Al Limite: un’infanzia drammatica l’ha rovinata

Tiffany Barker Vite Al Limite: un’infanzia drammatica l’ha rovinata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:00

Vi ricordate di Tiffany Barker di Vite Al Limite? Dalla sua infanzia drammatica alla rinascita: ecco com’è diventata oggi la ragazza.

tiffany vite al limite

Tiffany Barker è stata una delle pazienti più incredibili la cui storia è stata all’inizio drammatica ma che poi per fortuna si è conclusa nel migliore dei modi.

In molti si chiedono come stia oggi la ragazza che all’inizio del percorso del Dr Nowzaradan pesava qualcosa come 305 chili e la sua vita era completamente bloccata senza la possibilità di avere delle relazioni sociali.

La donna, infatti, era impossibilitata non solo all’uscire di casa ma anche, addirittura, dall’alzarsi dal letto. Il motivo va proprio ricercato nel suo peso eccessivo che la rendeva sostanzialmente immobile.

Questo fatto, inoltre, aveva delle conseguenze psicologiche non indifferenti a tal punto da farla rifugiare ancora di più nel cibo, la sua unica consolazione che tuttavia poco a poco le ha creato tantissima dipendenza.

Dopo il suo percorso, però, la donna ha iniziato una vita totalmente nuovo ed oggi è bellissima. Ecco quanti chili ha perso e soprattutto come è diventata. La sua infanzia, però, continua a “bussare” alla sua porta.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Vite al limite, la drastica decisione di Samantha

Tiffany Vite Al Limite oggi, le foto: è bellissima

tiffany barker vite al limite

Oggi Tiffany di Vite Al Limite è diventata la persona più bella che potesse diventare, la forma migliore di sé stessa dentro e fuori. Oggi infatti è tornata a sorridere: è bellissima, visibilmente dimagrita oltre 150 chili.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Vite al limite Leneathra: com’è oggi? Il cambiamento più importante

Ma a cosa era dovuta questa sua volontà di ingurgitare sempre del cibo? Il tutto deriva purtroppo dal fatto che quando aveva solo 9 anni ha sofferto di solitudine per il fatto che la mamma lavorava tutto il giorno costringendola non solo a rimanere a casa da sola, ma soprattutto ad occuparsi della casa.

Qualcosa che a soli 9 anni una bambina non dovrebbe fare da sola. Insomma una sofferenza davvero enorme che purtroppo l’ha traumatizzata facendola rifugiare nel cibo. Oggi però per fortuna è riuscita ad andare ricostruendosi una nuova vita più bella che mai.