Home Personaggi Cuore Marchiato, ESCLUSIVA Debora Scalzo: “La storia di una donna invisibile”

Cuore Marchiato, ESCLUSIVA Debora Scalzo: “La storia di una donna invisibile”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:50
CONDIVIDI

“Cuore Marchiato” è il nuovo romanzo di Debora Scalzo: l’autrice ha avuto modo di raccontarlo ai nostri microfoni.

E’ uscito il nuovo romanzo di Debora Scalzo intitolato “Cuore marchiato” e la giovane autrice è intervenuta in esclusiva ai nostri microfoni per raccontarcelo in anteprima, dalla genesi alla fase di scrittura per poi passare ad alcuni retroscena sui personaggi e molto altro ancora.
 
Che cosa è stato a ispirare cuore marchiato?
 
Il libro è nato prima della pandemia, ma ho terminato la scrittura durante la pandemia. Ho voluto raccontare per la prima volta la storia di una donna invisibile, amante di un uomo in divisa, del come si vive una storia del genere.
 
Sappiamo benissimo dei tanti lutti di vittime in servizio appartenenti alle forze dell’ordine, sappiamo dei dolori delle mogli ufficiali, ma non sappiamo del come vivono tutto ciò le loro donne non ufficiali.
 
E al tempo stesso ho voluto trattare la tematica della violenza psicologica e del possesso vissuta appunto, all’interno di una storia fuori dal matrimonio, una storia tra amanti. Dove per di più l’amante possessivo e narcisista che vuole mantenere il controllo sulla vita di Sofy (la protagonista) è proprio un poliziotto.
 
In Italia sono moltissime le donne che subiscono violenza psicologica, fisica e economica all’interno di storie extraconiugali, molte di queste donne hanno paura a denunciare perché hanno paura di essere giudicate. Con il mio romanzo voglio dare forza a loro di dire basta a queste relazioni tossiche e malate. 
 
 
Tutto ruota attorno alla figura di Sofy. Com’è nato il suo personaggio?
 
Il personaggio è nato molto tempo fa. Di notte. Mentre leggevo tra le tante lettere che ricevo quotidianamente dalle mie lettrici, una lettera di una giovane donna amante di un poliziotto da molti anni che perdendolo in servizio non ha potuto nemmeno vederlo e salutarlo per l’ultima volta.
 
 
Mi sono detta, voglio dar voce a chi non ha voce. A tutte queste donne invisibili, vestite di niente, ma con la divisa nel cuore. E unita a questa storia ho voluto trattare fortemente la tematica della violenza psicologica che una donna può subire da un amante in divisa.
 
In Italia sono molte le donne che hanno subito varie tipologie di violenze da uomini in divisa in possesso di un’arma, che su di loro non solo diventano narcisisti, possessivi ma abusano del loro potere e purtroppo non se ne parla molto, io ho voluto trattare anche questa tematica forte ma vera e reale.
 
 
Il rapporto della stessa Sofy con Marco può esser definito sia passionale che malato. Quanto c’è di reale in tutto questo?
 
Il rapporto tra Sofy e Marco è un rapporto sospeso da circa due anni. Dove loro si ritroveranno, poiché lui cerca lei e lei inizialmente crede nel suo amarla ancora, difatti la relazione seppur extraconiugale diventerà molto importante, intensa, travolgente, passionale.
 
Lei fingerà finti viaggi di lavoro e lui finti processi, per potersi vedere e viversi quegli istanti indimenticabili, ma ad un certo punto lui cambierà ed è lì che inizia “Cuore Marchiato”.
 
Il libro non è autobiografico, ma di reale c’è la vita di molte donne, donne che c’è l’hanno fatta, donne che non c’è l’hanno fatto e donne che ci si potranno rispecchiare in Sofy. Tutte noi abbiamo avuto nel bene e nel male il “cuore marchiato” da un uomo.
 
Il tuo libro dà sicuramente voce a persone dimenticate e invisibili. Era questo il tuo obbiettivo?
 
Certamente. Non solo a donne invisibili amanti di appartenenti delle forze dell’ordine, ma a tutte le donne invisibili e soprattutto a mogli d’apparenza.
 
Quelle mogli che vivono all’interno di matrimoni finiti solo per il bene dei propri figli. Il mio romanzo è dedicato a tutte noi donne. A tutte noi fragili ma eterne combattenti.
 
Quali sono i tuoi progetti futuri?
 
Ho appena iniziato a scrivere il mio quinto romanzo. Spero di ripartire con la mia Rassegna Teatrale Parent Love in sostegno di Parent Project aps,  il prima possibile.
 
Sono concentrata sul cinema, con nuovi progetti di scrittura e con il mio brand per nuove linee da lanciare e nuovi progetti importanti, di cui uno in Co-Branding con un grande Stilista italiano, eccellenza mondiale, ma di cui non posso svelare ancora nulla.
 
Ma soprattutto, ho firmato un importante progetto di lavoro che mi vedrà impegnata nella mia terra d’origine la Sicilia, Catania.