Home Televisione Tecla Insolia, una grande responsabilità: “Non ho realizzato del tutto”

Tecla Insolia, una grande responsabilità: “Non ho realizzato del tutto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:48
CONDIVIDI

L’attrice Tecla Insolia ha dovuto interpretare un ruolo difficile e di impatto per gli italiani, prendendosi una grande responsabilità.

Tecla Insolia
Tecla Insolia (Instagram)

La cantante e attrice Tecla Insolia ha confessato durante una intervista di non aver ancora realizzato la grande responsabilità di interpretare un ruolo molto importante, che ha portato avanti recentemente.

La ragazza infatti sarà protagonista questa sera della film La bambina che non voleva cantare, che viene incentrato sulla storia della cantante Nada e che verrà trasmesso su Rai 1 in prima serata.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Tecla Insolia come Nada: un destino in comune

Tecla Insolia, un ruolo importante

Tecla Insolia
Tecla Insolia (Instagram)

È stata una grandissima opportunità quella avuta dalla cantante e attrice Tecla Insolia, che ha potuto recitare in un film per la tv dal titolo La bambina che non voleva cantare. La Insolia infatti ha recitato un ruolo davvero speciale, cioè quella della cantante Nada, una delle voci più importanti e particolari del patrimonio musicale italiano. Nada nel corso della sua lunga carriera ha sfornato hit davvero incredibili, che sono entrate nel cuore degli italiani, come ad esempio la più conosciuta Ma che freddo fa.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Nada, con il marito Gerardo Manzoli un’unione vincente

La storia della donna è davvero molto interessante, poiché da bambina non aveva contezza e consapevolezza del suo enorme talento e fu grazie alla madre che riuscì a mettere in luce questo lato di lei. Lei per prima infatti aveva capito tutte le potenzialità canore della propria figlia e l’ha spinta fin da giovane verso il mondo del canto. Si tratta dunque di un ruolo sicuramente complesso, in cui la Insolia ha potuto anche mettere in luce la propria qualità canora, che indubbiamente non le manca.

La ragazza ha però confessato durante un’intervista a Radiocorrieretv che ancora non ha probabilmente realizzato del tutto l’importanza che riveste il suo personaggio e dunque l’enorme responsabilità che si è presa nell’interpretarlo. La Insolia oltretutto è cresciuta anche con la musica di Nada, che a quanto pare le facevano ascoltare i propri genitori e dunque poter recitare un ruolo del genere è stato sicuramente una scelta sentita.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tecla (@teclainsolia)

La ragazza ha un enorme passione per la musica, e ha iniziato a studiarla quando era molto piccola e aveva soltanto 5 anni. Il suo amore per essa dunque l’ha portata dunque a vivere questa grandissima opportunità, un vero e proprio sogno che sicuramente le porterà fortuna.