Home Televisione Tiberio Timperi, riflessione che arriva da lontano: il passato lascia un segno

Tiberio Timperi, riflessione che arriva da lontano: il passato lascia un segno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:54
CONDIVIDI

Tiberio Timperi ha pubblicato una foto che ha subito infiammato i suoi fan su Instagram: la sua riflessione sul passato fa pensare.

tiberio timperi
Fonte: Getty Images

Tiberio Timperi utilizza spesso -e molto bene- Instagram: quasi ogni giorno sul suo profilo da oltre settantamila follower pubblica qualcosa di nuovo. Non sembra essere un gran sostenitore delle stories, infatti preferisce aggiornare il feed con sempre foto nuove, relative alla sua vita privata e professionale.

Ecco, infatti, fotografie di tramonti spettacolari tra le montagne, di cibo, di libri e selfie in giro per la città e a lavoro: l’ultima pubblicata solo poche ora fa, in particolare, ha suscitato un certo interesse raccogliendo in brevissimo tempo oltre duecento commenti e numerosissimi like.

Di che foto stiamo parlando? L’avete già vista? Il giornalista ha colpito tutti soprattutto per la riflessione collegata al post, una riflessione molto matura e a tratti un po’ filosofica.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Tiberio Timperi, indizio sul suo futuro? “Si chiude una porta…”

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Tiberio Timperi (@ttimperi)

Tiberio Timperi, una frase sul passato fa impazzire il web

tiberio timperi

Ecco di cosa parliamo: un ritratto di diversi anni fa, che mostra Tiberio Timperi quando era più giovane e si stava affacciando al mondo della televisione. Capelli nerissimi, occhi chiari e un sorriso entusiasta: così si presentava il conduttore Rai.

Ricordiamo che il presentatore è entrato nell’ambiente radiotelevisivo molto presto, nel 1977, quando era solo un adolescente e compiva i primi passi a Radio Mare Cesenatico. Da quel momento la sua carriera si è evoluta sempre di più, arrivando a condurre importanti programmi in tv e in radio dalla fine degli anni Ottanta e continuando con successo fino a oggi.

Sotto la didascalia che omaggiava il passato, i suoi fan non si sono fatti attendere e hanno subito scritto commenti molto gentili ma altrettanto sinceri rivolti al loro idolo al quale sono così affezionati:

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Beppe Convertini, lacrime di commozione in diretta: l’annuncio

“Tutto si evolve… anche la bellezza ma le basi rimangono”,

Ma forse il più adatto è questo:

“E dai… non fare il modesto! Sei come il vino… invecchiando migliora”.