Home Cinema La Carezza della memoria, libro Carlo Verdone scala le vette

La Carezza della memoria, libro Carlo Verdone scala le vette

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:18
CONDIVIDI

La Carezza della memoria, il nuovo libro di Carlo Verdone scala le vette. Scopriamo di cosa parla. Una storia davvero interessante. 

Carlo Verdone

Carlo Verdone oggi sarà ospite a Domenica In. Nel salotto di Mara Venier sponsorizzerà l’uscita del suo nuovo libro, La carezza della memoria. È un’autobiografia in cui il regista ripercorre alcune tappe della sua vita attraverso i ricordi scaturiti dalle foto. Racconta la sua famiglia: il padre professore universitario di Storia del Cinema, la madre che lo ha spinto ad esordire nel mondo artistico fino ai primi film con Christian De Sica. Ma sapete da dove è nata l’idea del libro? Una storia realmente assurda.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI >>> Gianna Scarpelli ex moglie Carlo Verdone, perché è finita?

La Carezza della memoria, Carlo Verdone: com’è nata la storia?

Carlo Verdone

Leggendo le pagine del libro si torna indietro nel tempo, ci si addentra nella vita personale dell’attore e non mancano riferimenti alla sua mirabile carriera. Qui parla anche del suo esordio in televisione nel programma “Non stop”. Il suo ultimo racconto lo dedica alla città di Siena. Infatti proprio qui accadde un evento indimenticabile per l’attore. In un’intervista rilasciata a Io Donna, Verdone ha raccontato l’accaduto. Era il 1981, a Siena, la città del padre. Dopo uno spettacolo, l’attore, si ritrovò in mezzo a una Piazza del Campo coperta di neve e immersa nel silenzio assoluto.

Un luogo magicamente silenzioso e leggero. Quella è stata una delle immagini indimenticabili che porta sempre con sé. A detta dell’attore la notte più emozionante della sua vita. Ma sapete com’è nata l’idea di scrivere questo libro? Una storia davvero assurda. Tutto ha preso l’avvio da un grosso scatolone sigillato dal suo segretario Ivo Di Persio nel 2013, sul quale aveva scritto ‘foto, lettere e documenti da riordinare’.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI >>> Domenica In ospiti 21 febbraio 2021: Carlo Verdone e non solo

Durante una giornata di lock-down l’attore decise di aprire quel cartone, ma a causa delle sue anche senza cartilagini, lo scatolone cadde a terra rompendosi. Davanti a lui gli si mostrarono le foto vecchie, recenti, a colori, in bianco e nero, polaroid, lettere, piccoli oggetti, disegni, agende. Così decise di raccontare la storia di ciò che gli era apparso avanti ai suoi occhi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Carlo Verdone Official (@carloverdone)