Home Cinema Serata di terrore, Italia 1 getta tutti nel panico

Serata di terrore, Italia 1 getta tutti nel panico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:34

Quella di stasera sarà una serata di terrore con Italia 1 che decide di gettare nel panico i suoi spettatori. Andiamo a scoprire quello che accadrà tra poco.

Pixabay

Italia 1 ci mostra un grande film del passato, una storia tremenda che non può non preoccupare il pubblico. Dalle 23.30 andrà in onda il film “Arancia Meccanica” del maestro Stanley Kubrick. Il film vede protagonista il grandissimo Malcolm McDowell nei panni del temutissimo Alex De Large. Di fatto ha creato panico a generazioni di ragazzi anche se il significato del film è decisamente radicato.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Il film che si stravolge alla metà

Kubrick non ha curato solo la regia, ma è stato anche autore della sceneggiatura come capita praticamente in tutti i suoi film. Ha così dimostrato di avere una penna sopraffina che riesce a far decollare tutto grazie alla presenza di ragionamenti ancor più raffinati anche grazie alla regia. Nel cast troviamo anche Michael Bates, Patrick Magee, Warren Clarke e molti altri ancora. L’appuntamento è fissato per le 23.30.

Arancia Meccanica, un vero incubo su Italia 1

Arancia Meccanica
Arancia Meccanica

Italia 1 ci regala stasera il film di Stanley Kubrick, Arancia Meccanica. All’uscita nelle sale questo non fu pienamente compreso anzi non furono poche le critiche. Molti infatti non riuscivano ad accettare la super violenza mostrata sullo schermo e non riuscivano a capire il motivo di tanto sadismo. La trama è presto detta, perché il protagonista è un ragazzo che insieme ai suoi compari va in cerca di violenza fisica e mentale per riuscire a vivere di eccessi.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> La saga di Insidious

Dopo la prima metà del film però tutto si capovolge improvvisamente. Infatti Alex diventa da carnefice vittima del sistema che con la iper violenza cerca di togliergli la violenza dal cervello. Sicuramente il ragionamento è molto forte sotto diversi punti di vista, ma arriva dritto al cuore. Solo dopo anni dall’uscita si è riusciti a capire la vera natura del film, atto a criticare la violenza in una maniera inconvenzionale, inattesa, ma efficacissima. Lo fa grazie al mostrato, non al non-visto, come in tanti altri film e riesce a fissarsi nella mente di chiunque trova la forza di vederlo fino alla fine. Un piccolo capolavoro che Mediaset ci regala nuovamente stasera.